Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Oltretorrente / Via Massimo D'Azeglio

Via d'Azeglio, il Comune cancella i graffiti dei writers. E le scritte politiche

"Il Comune è intervenuto non soltanto rimuovendo e ridipingendo le pareti degli edifici pubblici, come l'Ospedale Vecchio, ma anche su alcuni muri di proprietà privata, su segnalazione della Digos"

"Nei giorni scorsi-si legge in una nota- le squadre operative del Comune sono intervenute in diversi punti della città ed hanno ripristinato il decoro urbano, ridipingendo i muri imbrattati da scritte e graffiti. L'intervento ha riguardato in particolare alcuni edifici situati in zona Torrente Parma, via D’Azeglio, Viale Piacenza, viale Pasini. Il Comune è intervenuto non soltanto rimuovendo e ridipingendo le pareti degli edifici pubblici, come l’Ospedale Vecchio, ma anche su alcuni muri di proprietà privata, su segnalazione della Digos.

I lavori sono stati effettuati dal Comune in economia, con risorse proprie, senza ricorrere ad affidamenti a ditte esterne: infatti la squadra operativa è composta esclusivamente da dipendenti che ordinariamente svolgono altre mansioni. “Le risorse investite in difesa e a tutela del decoro urbano sono sempre soldi spesi bene – fa notare il sindaco Pizzarotti al termine dell’operazione -, ma scritte incivili sui muri della nostra città sono atti odiosi che, se evitati, farebbero risparmiare il Comune di Parma, indipendentemente dal tipo di risorse utilizzate. Il senso civico è un elemento che non dobbiamo mai perdere di vista”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via d'Azeglio, il Comune cancella i graffiti dei writers. E le scritte politiche

ParmaToday è in caricamento