menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dipendente fa causa per mobbing: il Comune le deve 60mila euro

Il danno patrimoniale è rilevante probabilmente perché si parla di un periodo molto lungo di lavoro - dal 2001 al 2008 - in cui E.A.M. sarebbe stata oggetto di mobbing per trasferimenti illegittimi

Il Comune dovrà pagare 60mila euro a una delle sue dipendenti che ha fatto causa all'ente per demansionamento. La sentenza di primo grado del tribunale è arrivata a gennaio di quest'anno e il risarcimento ad E.A.M. - queste le iniziali della donna - dovrà essere saldato subito perché l'istanza di sospensione del pagamento chiesta dal Comune, in attesa del secondo grado di giudizio, è stata dichiarata dal giudice "improcedibile".

Il Consiglio comunale, quindi, sarà chiamato a votare un debito fuori bilancio di 60mila euro e per questo oggi pomeriggio si sono riunite le commissioni "Bilancio" e "Personale". Nel corso della seduta, però, è stato spiegato che i fondi necessari per coprire la somma richiesta sono presenti nello stesso capitolo di spesa.

Il danno patrimoniale, come ha spiegato la dirigente al Personale Milena Ferrari, è rilevante probabilmente perché si parla di un periodo molto lungo di lavoro - dal 2001 al 2008 - in cui E.A.M. sarebbe stata oggetto di mobbing per trasferimenti illegittimi in categorie inferiori a quella in cui è inquadrata.

Per quanto riguarda le responsabilità di questa vicenda la dottoressa Ferrari è stata chiara: in vicende di questo tipo la Corte dei conti si attiva sempre per stabilire se il danno all'erario debba essere risarcito con azioni di responsabilità. Nel caso in questione i provvedimenti che hanno comportato il demansionamento della dipendente sono stati tutti firmati da un dirigente che presto potrebbe dover rispondere del proprio operato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento