Cronaca

Comune, arrivano i soldi per i fornitori: prima tranche da 7,5 milioni

Il commissario straordinario Ciclosi aveva annunciato che, grazie all'incremento di liquidità delle casse comunali, sarebbero stati stanziati 24 milioni di euro per pagare i creditori del Comune

Comune di Parma

Il commissario straordinario Ciclosi lo aveva annunciato il 1 dicembre scorso, dopo l'assestamento di bilancio che aveva visto la liquidità delle casse comunali crescere da 55 a 68 milioni di euro. Così si era deciso di stanziare 24 milioni di euro, nel pieno rispetto del patto di stabilità, come somma da destinare ai fornitori che vantano un credito nei confronti dell'amministrazione.

Al via il primo “pacchetto” di pagamenti ai fornitori. Saranno 7,5 i milioni di euro che verranno liquidati dal Comune di Parma e da società partecipate entro Natale per un primo intervento di cui saranno destinatari 200 fornitori. Seguiranno altri 16,5 milioni che verranno pagati entro la fine di gennaio.
Il commissario straordinario Mario Ciclosi ha stabilito anche i criteri relativi alle priorità di pagamento per 2011 e 2012.

Si tratta di criteri oggettivi, definiti a seguito di un'attenta valutazione, che ha tenuto conto di diversi elementi. Va inoltre sottolineato che tali criteri valgono anche per le società partecipate per le quali entra in vigore il controllo dei pagamenti e dei fornitori soddisfatti. Si fa dunque un ulteriore passo avanti nell’attuazione delle direttive sul controllo societario. Tutti i pagamenti vengono coordinati dal Comune per ampliare il numero di fornitori e garantire equità all’intero sistema. Ulteriori pagamenti sono previsti con la razionalizzazione della spesa che verrà adottata nell’ambito del bilancio di previsione 2012, in corso di valutazione in questi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, arrivano i soldi per i fornitori: prima tranche da 7,5 milioni

ParmaToday è in caricamento