menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partecipate? Un collaboratore precario: il Comune sceglie Adecco

La giunta comunale ha deliberato l'attivazione di un contratto di somministrazione lavoro per un nuovo collaboratore del settore amministrativo, per analizzare i bilanci delle partecipate

Assunzioni 'precarie' in Comune. La giunta ha deliberato il 18 ottobre 2012 l'attuazione di un contratto di somministrazione lavoro, affidandosi ad Adecco. L'amministrazione comunale, dopo aver registrato la richiesta del dirigente del Servizio Patrimonio Mobiliare di attivare un contratto per un collaboratore, visti i picchi di lavoro relativi all'analisi dei bilanci societari della società partecipate, ha dato indirizzo favorevole per l'attivazione di un contratto di somministrazione lavoro a tempo determinato, a 36 ore settimanali, per un collaboratore amministrativo.

La persone individuata sarà assegnata al Settore Sviluppo e Gestione Risorse - Servizio Patrimonio Mobiliare. Chi gestirà la collaborazione? Il Comune si affida ad Adecco Italia, società di fornitura di lavoro temporaneo, per individuare il futuro collaboratore. Un contratto infatti lega il Comune ad Adecco fino al 2014 per quanto riguarda la somministrazione lavoro. Per il pagamento del futuro collaboratore sono stati messi 9.600 a capitolo di bilancio: il contratto avrà durata fino al 31 dicembe 2012.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento