menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio, approvato il nuovo Statuto: nascono i Consigli di Cittadini Volontari

Prevede il Referendum senza Quorum, il Consigliere comunale Aggiunto e l’istituzione di 13 “Consigli di Cittadini Volontari”. E’ stato approvato a maggioranza il nuovo Statuto del Comune di Parma, che contiene importanti novità

Prevede il Referendum senza Quorum, il Consigliere comunale Aggiunto e l’istituzione di 13 “Consigli di Cittadini Volontari”. E’ stato approvato a maggioranza il nuovo Statuto del Comune di Parma, che contiene importanti novità e apre la strada al nuovo regolamento di partecipazione. La revisione dello Statuto ha alle spalle una elaborazione lunga e articolata, che ha coinvolto tutti gli interlocutori istituzionali e i cittadini che si sono resi disponibili a portare il loro contributo di idee e di proposte.

Di riforma dello Statuto comunale e di nuovo regolamento di partecipazione si è parlato per la prima volta in una serie di incontri che l’Amministrazione ha convocato in tutti i quartieri della città nel mese di ottobre 2012. Nella primavera del 2013, gli amministratori sono tornati di nuovo nei quartieri per raccogliere idee e proposte, anche in merito alle forme di partecipazione destinate a sostituire i vecchi Consigli aboliti per legge. Contemporaneamente è stato promosso un sondaggio, sia on line che in cartaceo, aperto a tutti i cittadini. A conclusione di questo percorso è stata organizzata la Giornata della Democrazia lo scorso settembre al palasport.

Dalle indicazioni raccolte negli incontri di quartiere, nel sondaggio e nella giornata conclusiva al palasport, è nata la bozza con le proposte di nuovi principi e di nuovi articoli da introdurre nello Statuto comunale. Questa prima versione è stata pubblicata a lungo on line sul sito del Comune per raccogliere le ultime osservazioni dei cittadini. Dal punto di vista istituzionale, la discussione sul nuovo Statuto è approdata in Commissione Affari Istituzionali a partire dal gennaio scorso ed è stata oggetto di discussione in 12 sedute, durante le quali si è cercato di avvicinare le posizioni distanti di maggioranza e minoranza su alcuni punti.

Le principali novità contenute nel testo oggi approvato definitivamente riguardano l’elezione del consigliere comunale aggiunto in rappresentanza dei cittadini immigrati residenti a Parma, l’istituzione di 13 Consigli di Cittadini Volontari (uno per quartiere), la creazione di Laboratori tematici in sostituzione delle Consulte esistenti in precedenza, il bilancio partecipativo e il referendum senza quorum (abrogativo, consultivo e propositivo), oltre alla revisione della prima parte sui valori etici e agli aggiornamenti normativi per adattare la Carta di Parma alle nuove norme legislative.

“Il nuovo Statuto nasce da una imponente operazione di partecipazione dei cittadini e dei consiglieri comunali – ci tiene a puntualizzare il vicesindaco Nicoletta Paci, che ha lavorato con assiduità per costruire i nuovi percorsi di partecipazione – devo dire che c’è stata un’ampia condivisione in tutte le sedi, comprese le 12 sedute di commissione affari istituzionali in cui sono stati fatti molti passi per individuare soluzioni condivise, fatti salvi alcuni principi generali contenuti nel programma di legislatura, quali il referendum senza quorum. Nell’esprime la mia soddisfazione per veder concretizzato il tanto lavoro che abbiamo fatto – constata Nicoletta Paci – non posso non provare rammarico per il mancato voto da parte della minoranza, in particolare di quei consiglieri a cui siamo venuti incontro nel lavoro di condivisione e che non hanno fatto altrettanti passi verso la maggioranza e di quelli che invece lamentano la mancanza di consultazione senza essersi presentati alle riunioni di commissione. Siamo tuttavia orgogliosi di essere i primi in Italia ad aver scritto lo Statuto con un percorso così ampio e articolato. Il prossimo passo sarà il nuovo regolamento di partecipazione, che ha seguito lo stesso percorso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento