menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I volontari di Agevolando Parma

I volontari di Agevolando Parma

Comunità per minori, Agevolando risponde a Salvini: "Basta stereotipi"

Nuove iniziative dall'associazione Agevolando a tutela dei giovani fuori famiglia a livello nazionale e locale dopo le dichiarazioni di Salvini sulle comunità per minori che servirebbero solo a "fare business"

Nuove iniziative dell'associazione Agevolando che a livello nazionale continua la sensibilizzazione sulla tutela dei giovani fuori famiglia. Coinvolta anche la sede parmigiana dell'associazione nel tour #5buoneragioni promosso, oltre che dall’associazione Agevolando, anche da Cismai, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, il Coordinamento Nazionale Comunità per Minori, Progetto Famiglia e SOS Villaggi dei Bambini. Numerose le tappe che coinvolgeranno le principali città d'Italia per concludersi il 9 marzo prossimo, coinvolgendo anche la stampa locale per far conoscere all’opinione pubblica i volti, le esperienze e i numeri delle attività di tutela dei bambini e dei neomaggiorenni che devono imparare a ricostruire la propria vita senza il riferimento della propria famiglia. Agli incontri parteciperanno esponenti delle istituzioni locali, magistrati minorili, assistenti sociali, operatori.

L’iniziativa, come spiegano gli organizzatori, è partita da Roma il 17 luglio scorso per proseguire poi a Trento il 26 novembre, "è nata dalla constatazione di un interesse crescente da parte dei media per la questione, trattata però non sempre in modo corretto. Non sono mancati gravi tentativi di strumentalizzazione politica, come avvenuto domenica scorsa nella puntata di Che tempo che fa, dove Matteo Salvini non solo ha citato un dato totalmente infondato relativo alle rette delle comunità per minori, ma le ha accusate di fare solo business”. Ragione che ha spinto gli organizzatori ad avviare una serie di incontri per presentare in modo dettagliato la situazione a livello locale e nazionale attraverso l'analisi dei dati disponibili, dando però anche ampio spazio alle testimonianze dei ragazzi che sono stati in comunità, ai genitori che hanno accompagnato i loro figli in questo percorso, agli operatori che da molti anni sono impegnati in questo settore.

Arrivano anche da Parma le richieste dei volontari che assistono i ragazzi fuori famiglia per chiedere una maggiore attenzione da parte delle istituzioni per assicurare qualità e trasparenza nelle strutture di accoglienza. La situazione di Parma, è particolarmente indicativa, come spiegato dalla referente Vanessa Farris: "Occorre una maggiore attenzione da parte degli enti locali, per il numero crescente di giovani in uscita da comunità o da percorsi di affido che necessitano di una guida, di un riferimento per iniziare una nuova pagina della propria vita. Un'attenzione ad ampio raggio che coinvolga anche la cittadinanza che dovrebbe seguire gli esempi di città come Agevolando: "Puntiamo a gestire una rete di alloggi per neo maggiorenni"
come Ferrara o Verona ad esempio, dove privati cittadini proprietari di immobili hanno scelto di devolvere alcuni alloggi all'associazione per questo scopo.

C'è poi l'esempio di San Bartolomeo, nel reggiano, dove i volontari della parrocchia del borgo hanno "adottato" un mutuo per ristrutturare una casa che ora ospita giovani adulti in difficoltà. Siamo nati da poco come associazione a Parma ma le necessità sono già tante, speriamo che anche qui si possano seguire questi esempi, con una maggiore consapevolezza sulla situazione vissuta da un numero crescente di neo maggiorenni in difficoltà, privi di riferimenti certi. Per questo sono importanti iniziative come quelle realizzate anche a livello nazionale dall'associazione, perchè il primo passo è la consapevolezza, al di la dei luoghi comuni o degli stereotipi, della necessità di fornire un aiuto ai giovani fuori famiglia, in un momento così cruciale della loro vita".
 

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/agevolando-neomaggioenni-comunita-.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento