menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerto a Taneto, Caparezza: "Nessuno si merita un inceneritore"

Il cantante di Molfetta era ospite della due giorni antinucleare per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'appuntamento del prossimo 12-13 giugno, quando gli italiani saranno chiamati al referendum

Durante il concerto “No Nucleare” di Taneto di Gattatico del 20 maggio scorso, il rapper Caparezza ha fatto presente che a Parma stanno costruendo un inceneritore di fianco alla Barilla-Mulino Bianco.
Nel 2006 Caparezza aveva indossato le magliette “Nessuno si merita un inceneritore” ai suoi concerti, ad esempio alla "festa della birra di Sorbolo" e in diversi appuntamenti musicali ai festival provinciali dell'Unità (Reggio, Modena, Trento e Prato).

Venerdì scorso il cantante di Molfetta è tornato sull'argomento, davanti alle migliaia di giovani accorsi per il concerto del tour “Il sogno eretico”.
Caparezza era ospite della due giorni antinucleare organizzata dai cugini reggiani per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importante appuntamento del prossimo 12-13 giugno, quando tutti gli italiani saranno chiamati ad esprimere la loro posizione su diversi importanti temi fra i quali spiccano il nucleare e l'acqua pubblica.

"E non sarebbe una cattiva idea - ha dichiarato in una nota l'Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - se anche per l'inceneritore di Parma si andasse a proporre un referendum. Un progetto così invasivo sull'ambiente e sulle popolazioni non dovrebbe avere vita senza che si interpellino i diretti interessati, per conoscere la loro posizione sul tema.

Nonostante l'impianto sia già in costruzione non è mai tardi per cambiare strada su un progetto così importante per il futuro di Parma e del suo territorio provinciale.
Ci sono alternative efficaci che consentono di gestire i materiali post consumo senza ricorrere all'incenerimento. Assurdo oggi insistere su una strada ormai desueta come quella dell'inceneritore, quando anche la normativa europea impegna gli Stati membri a massimizzare il recupero dei materiali per andare a costituire una società del riciclaggio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento