Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Pablo / Viale Antonio Gramsci

Concorso fantasma all'ospedale Maggiore: Corradi interroga la Giunta

Il consigliere regionale del Carroccio ha presentato un'interrogazione in merito al concorso per un posto di medico neuroradiologo pubblicato sul Bur del dicembre 2010 e di cui non si è saputo più nulla

Il consigliere regionale Roberto Corradi

Il Consigliere Regionale Lega Nord, Roberto Corradi, ha presentato un’interrogazione alla Giunta per chiedere spiegazioni in ordine ad un “concorso fantasma” presso l’Ospedale Maggiore di Parma.
Nel Bollettino Ufficiale della Regione (BUR) n. 172 del 15 dicembre 2010, veniva bandito un concorso per un posto di medico neuroradiologo presso l’Ospedale di Parma, con termine per le candidature al 30 dicembre 2010; ma a distanza di un anno nulla si è saputo circa l’esito di tale concorso.

"Curiosamente - scrive in una nota il consigliere del Carroccio -  dopo alcuni mesi, nel sito internet dell’Associazione Italiana di Neuroradiologia (offerte di lavoro), veniva pubblicata una lettera datata 23 maggio 2011, (ancora presente nel “sito” in data odierna), inviata dal Direttore del Dipartimento Neuroscienze dell’Ospedale di Parma, Dr. Girolamo Crisi, nella quale si legge: 'Caro Presidente, dovendo procedere a breve all’espletamento di un Concorso a tempo determinato per n. 2 posti di Dirigente Medico presso la Neuroradiologia dell’Ospedale di Parma, ti chiedo cortesemente di diffondere presso AINR questa nostra necessità.  Si tratta di disporre di medici che abbiano una conoscenza almeno teorica delle nuove modalità d’imaging in ambito neurorx.'. Infine, nel B.U.R. dell’Emilia-Romagna n. 150 del 5 ottobre 2010, veniva pubblicato il “bando” di selezione per titoli ed esami, finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di un medico disciplina neuroradiologia, presso l’Ospedale di Parma.

Per il leghista Corradi: “Non essendo mia abitudine 'pensar male', devo escludere che il primo concorso sia 'svanito' perché il probabile vincitore non risultava gradito alla Direzione; tuttavia, trovo curioso che un Primario ospedaliero 'pubblicizzi' privatamente un concorso presso una determinata Associazione, con quattro mesi di anticipo rispetto alla sua formalizzazione del relativo bando sul BUR.  Non resta che sperare che le selezioni per il 'nuovo' concorso  non 'risentano' dell’adesione candidati all’Associazione 'A' piuttosto che all’Associazione 'B'".

Con l’interrogazione il Consigliere Regionale del Carroccio, oltre a chiedere chiarimenti sul “concorso fantasma”, ha chiesto alla Giunta se esistono disposizioni normative o procedurali (e del caso quali), che prevedono la preventiva “pubblicizzazione” di futuri bandi tramite l’invio di lettere su carta intestata delle Aziende Ospedaliere-Univeritarie, destinate ad essere pubblicate nei siti internet di Associazioni, con anticipo di svariati mesi rispetto alla pubblicazione nel BUR.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso fantasma all'ospedale Maggiore: Corradi interroga la Giunta

ParmaToday è in caricamento