menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruciò l'auto della compagna: marocchino condannato a 5 anni

I fatti risalgono al 2007 quando un nordafricano di 29 anni cominciò a perseguitare la sua ex compagna dopo la fine della loro relazione sentimentale. L'uomo è attualmente latitante.

Non si trova il marocchino 29enne che nel 2007 perseguitò per un periodo l'ex fidanzata dopo essere stato lasciato. La decisione della donna, stanca del comportamento possessivo del compagno, scatenò la furiosa reazione. Dopo svariati mesi di vera e propria persecuzione, anche nei confronti dei familiari dell'ex compagna, l'uomo arrivò a dare fuoco all'auto parcheggiata nel garage dell'abitazione di Mezzani dove i due sarebbero dovuti andare a vivere. L'incendio causò danni anche all'appartamento.

Oggi è stato condannato a 5 anni di reclusione e a 1.600 euro di multa per molestie, minacce, ingiurie e danneggiamento. Al momento è però latitante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento