menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consigli cittadini, gli Amici di Beppe Grillo: "E' stato un enorme fiasco.."

I Questa amministrazione paga tutte quelle volte che ha preso decisioni importanti senza prima consultarsi né con i cittadini, né con i propri attivisti, vedi i casi della proroga in sordina del contratto scaduto Iren, i tagli ai disabili, un bilancio comunicato a cose fatte

Consigli dei Cittadini Volontari. Dopo le polemiche per la scarsa partecipazione all'iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale a 5 Stelle e la risposta della vicensindaco Paci a difesa del percorso partecipazione gli Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia rivolgono alcune considerazioni critiche rispetto all'esito.

"Fermo restando che l'iniziativa in sé e per sé è lodevole -scrivono gli Amici di Beppe Grillo- il risultato ottenuto è un enorme fiasco su tutta la linea!! Un po’ ce lo aspettavamo, ma certo non ci aspettavamo una così scarsa partecipazione. Su un totale di 139.829 votanti hanno espresso il proprio voto 2.724 parmigiani, in pratica l'1,95%. Questa è una chiara e precisa risposta da parte dei cittadini al Comune; un Comune o meglio un'amministrazione "5 stelle" che farebbe bene a interrogarsi su come sta procedendo, se davvero ha creato un irrimediabile strappo con i suoi cittadini, e specie con i propri elettori i quali, i più accorti, hanno capito che questa amministrazione è, ogni giorno che passa, sempre più lontana dalle linee del MoVimento 5 Stelle! Questa amministrazione farebbe bene a interrogarsi sul futuro che l'attende alle prossime vere elezioni; questa amministrazione paga, con questo risultato, l'arroganza e la presunzione che è dentro sé stessa ormai, un'arroganza che l'ha portata a non tenere in conto della giornata della democrazia, un'arroganza che l'ha portata a distaccarsi dalla democrazia partecipata tanto decantata in campagna elettorale, al punto tale che dopo l'insediamento dentro l'istituzione comunale si è staccata dalla sua stessa base di attivisti, non tenendo in considerazione nemmeno quest'ultimi! Questa amministrazione paga tutte quelle volte che ha preso decisioni importanti senza prima consultarsi né con i cittadini, né con i propri attivisti, vedi i casi della proroga in sordina del contratto scaduto Iren, i tagli ai disabili, un bilancio comunicato a cose fatte, questa amministrazione paga anche per la sua incapacità comunicativa di quelle cose realizzate (per la verità poche) per il bene della città. Questa amministrazione paga la propria spocchia, dove l'atteggiamento predominante fino ad ora è stato quello di dare sempre la colpa agli altri, alle precedenti amministrazioni, o l'atteggiamento del dire: ecco noi siamo stati bravi perché abbiamo fatto questo e quello, noi, noi, noi. Un atteggiamento che ci ricorda chissà perché Renzi!! La cosa che ci dispiace profondamente e per cui invece lotteremo finché avremo tutte le nostre forze, è che questa spocchia di questa amministrazione ha danneggiato gravemente il MoVimento 5 Stelle a Parma e questo per noi è intollerabile e soprattutto imperdonabile! Se questa amministrazione vuole davvero cambiare rotta, e lo potrebbe ancora fare visto che è a metà del suo mandato, faccia tesoro di questo risultato delle elezioni dei Consiglieri Volontari. Seppur non ha una così grande importanza concreta, è l’evidenza di una disaffezione ed un distacco dai cittadini molto, troppo grande.  A rivedere le stelle" 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento