Consiglio comunale, Vagnozzi: "Ci sarà l'11 febbraio, il Pd porti le sue mozioni"

Il prossimo Consiglio comunale si riunirà l'11 febbraio, nessun rinvio. A confermarlo è il presidente del Consiglio, Marco Vagnozzi, che aggiunge: "Sto ricevendo le delibere che verranno discusse nella prossima seduta ma non conosco ancora precisamente gli argomenti perché devo ancora valutarle"

Consiglio comunale: i banchi della maggioranza a 5 Stelle

Il prossimo Consiglio comunale si riunirà l'11 febbraio, nessun rinvio. A confermarlo è il presidente del Consiglio, Marco Vagnozzi, che aggiunge: "Sto ricevendo le delibere che verranno discusse nella prossima seduta ma non conosco ancora precisamente gli argomenti perché devo ancora valutarle". Sui rinvii dei precedenti Consigli, invece, risponde sereno: "I motivi sono semplici: non possiamo discutere delibere che sono strettamente legate al Bilancio quindi, dal momento che non sappiamo ancora se il Governo ci garantirà 10 milioni di euro, non possiamo nemmeno riunire le commissioni che devono discutere quegli stessi atti".

Dunque il bilancio preventivo non viene preso in considerazione, meglio attendere: "C'è stato solo un accordo verbale tra il sindaco e il Governo, che vorrei sottolinearlo è guidato in gran parte dal Pd, e questo non dà nessuna garanzia". Così, ad esempio, non è possibile determinare le tariffe dei servizi educativi: "Possiamo anche stabilire le tariffe, ma se poi mancano le risorse? Se il Comune dovesse ritrovarsi con 10 milioni di euro in meno come farebbe?". Poi risponde al Pd sulla questione Stu Pasubio: "Perché non è stata presentata una mozione o un ordine del giorno con la proposta di spostare il Tecno polo dal Campus alla Stu Pasubio? Il Consiglio non si è riunito ma le segreterie per depositare gli atti sono sempre aperte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Certo, qualcuno potrebbe obiettare che se poi quegli ordini del giorno rimangono in giacenza perché non si fanno consigli, che senso ha presentarli? Ma, polemiche a parte, resta la buona notizia: l'11 febbraio il parlamentino locale tornerà a riunirsi e sicuramente ci sarà qualcosa su cui discutere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento