Consiglio comunale, approvata la tassa di soggiorno. Buzzi: "Molto negativa"

Tra i temi sui quali i consiglieri saranno chiamati a votare il Piano delle Alienazioni predisposto dal Comune di Parma, il regolamento per l'imposta di soggiorno

Alle 15 torna a riunirsi il Consiglio comunale di Parma. Tanti gli argomenti sul tavolo dei consiglieri. Tra i temi sui quali i consiglieri saranno chiamati a votare il Piano delle Alienazioni predisposto dal Comune di Parma, il regolamento per l'imposta di soggiorno. La discussione sul regolamento cosiddetto per la movida, che riguarda le attività si esercizio pubblico e svago, è di nuovo slittata dopo l'ultima seduta.

ORDINE DEL GIORNO


Tra le interrogazioni quella di Roberto Ghiretti sulla situazione di Villa Ghidini e quella sul progetto Affitti garantiti. I consiglieri Maria Teresa Guarnieri ed Ettore Manno chiedono invece al Comune informazioni relative al non funzionamento dell'impianto di compostaggio nel Comune di Mezzani.

LA CRONACA

DELIBERE

Imposta di soggiorno

Delibera approvata con 18 voti favorevoli 5 contrari

Bosi: "Se i turisti non vengono a Parma non è perchè gli alberghi pagano 5-10 euro in più. Ma è perchè la città non è abbastanza conosciuta all'estero. Poi è facoltativo per gli albergatori aumentare il prezzo. Non uccidiamo il turismo se facciamo pagare agli albergatori 2 euro in più. Abbiamo fatto questa scelta per promuovere il marchio 'Parma' portando più turisti in città"

Pellacini: "Inopportuno applicare e imporre un nuovo balzello in questo periodo di crisi. Le aziende ci stanno dicendo che sono in difficoltà. Le vogliamo aiutare o no? Sicuramente tassando ulteriormente non agevoliamo gli albergatori"

Battibecco tra Ettore Manno che sbotta mentre sta parlando il consigliere Nuzzo. "Lei fa sempre degli interventi contro gli altri colleghi consiglieri"

Buzzi: “La tassa di soggiorno è molto negativa per a favore di chi viene proposta. Si creano discriminazioni tra i territori”. Anche Ettore Manno si è espresso contro la tassa di soggiorno: “Sembra di essere nel Medioevo, dove c'era una tassa su tutto”.

L'assessore Casa: "Abbiamo sviluppato un piano sul turismo ed è già stato condiviso con gli altri assessorati, con le associazioni di categoria degli alberghi e dei commercianti".

Delibera per il protocollo per lo Sportello Unico Telematico per le Attività Produttive. Delibera approvata con 26 voti favorevoli

Aule universitarie in via Kennedy
Delibera
approvata con 19 voti favorevoli e 7 astenuti

Il consigliere Nunzo: "E' una struttura sbagliata, smonterei la struttura, così come il Ponte Nord".

Si discute della cessione del diritto di superficie delle aule di via Kennedy alla Gespar che poi lo cederà all'Università di Parma.

Capelli: “La delibera che siete chiamati a votare riguarda l'alienazione del diritti di superfice a favore dell'Università degli Studi di Parma”. La deliberazione parte da una convenzione firmata nel 2008 tra il Comune e la Gespar spa, dove si definiva anche il parcheggio di via Kennedy. Si prevedeva anche la realizzazione di aule universitarie. Stiamo proponendo di formalizzare la cessione all'Università di queste aule universitarie. Valore di 700 mila euro.

Assestamento bilancio Casa della Musica
Assestamento finale del bilancio 2012 dell'Istituzione Casa della Musica. Ferraris: “Si chiede di deliberare il documento della Casa della Musica che conferma le risultanze contabili”. Delibera approvata con 20 voti a favore e 7 astenuti

Bicentenario Verdiano
Iotti: "
Abbiamo letto che la Fondazione Regio e la Fondazione Toscanini hanno fatto appello al Ministro per costituire il Comitato Nazionale. Anche il Comune dovrebbe rafforzare la pressione al Governo. E' essenziale avere il Comitato, se dovesse slittare sarebbe un problema perchè ogni cambio necessita di tempo".

Scuola Europea
Pizzarotti interviene:
"Sono problemi che abbiamo ereditato dalla passata amministrazione. Sono stupito da queste pressioni continue del consigliere Buzzi".

Buzzi chiede lo stato dei lavori per la Scuola Europea

Permessi per la sosta
Pellacini interroga la giunta sul 'balzello' di 10 euro necessario per rinnovare i permessi per la sosta. Intende avviare una raccolta firme.

Folli: "Si tratta di 10 euro per coprire le spese".

Impianto di compostaggio di Mezzani

Manno: "Chiedo a Folli di intervenire su Iren per sapere se ci sono problemi"

Folli: "L'impianto è diventato di Iren che ha in progetto di riconvertirlo spendendo altri soldi. Così come lo stanno prevedendo ora non tratterà la frazione organica, non produrrà compost per l'agricoltura".

Manno e Guarnieri all'impianto di compostaggio di Marcantone di Mezzani. E' una realtà nuova che quasi nessuno conosce. Sapere che si sta lavorando alla costruzione di un impianto di compostaggio e da molto tempo non si sa lo stato dei lavori. A che punto sono questi lavori? Ogni volta che l'impianto viene fermato per noi è spreco di denaro pubblico. Le motivazioni per sapere se l'impianto risulta ancora in fase di decollo.

Villa Ghidini
Iotti su Villa Ghidini: “Chiedo se il sindaco è al corrente della proposta di vendita, se ha consultato i cittadini del quartiere. Se è d'accordo.
Capelli: “Nel testo c'è scritto che prima di vendere si devono trovare soluzioni alternative. Se sapete come risolvere la situazione della cassa non effettuando questa vendita, siamo aperte ad altri soluzioni. Minimizzeremo il disagio".

INCARICO A INSOLERA
Buzzi sull'incarico conferito
con una delibera di giunta al 23 novembre, incarico al professor Gaetano Insolera per difendere il Comune di Parma in un procedimento penale in corso per circa 1.800 euro per le sole indagini preliminari. "Mi chiedo quali siano le attività che questo professionista deve svolgere".

Folli: “Nella fase delle indagini preliminari per ex amministratori e ex dirigenti del Comune di Parma.  L'importo ci pare molto modesto, considerando che da lei stesso sono stati conferiti incarichi con cifre molto più alte, dai 9 mila euro in su”.
Buzzi: “Non ha risposto alla mia domanda, non ha detto quali attività deve effettuare. Durante le fase delle fasi preliminari un legale non deve fare assolutamente nulla. Andiamo a regalare a un professionista 1800 euro per non fare assolutamente nulla”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento