Consiglio: 200 dipendenti in Piazza, piano Welfare approvato

Oggi dalle 15 torna il Consiglio comunale. Dalle 17 sotto i portici del Grano la protesta dei dipendenti del Comune contro la decisione di azzerare tutte le indennità del salario accessorio

Nuova seduta del Consiglio comunale di Parma. Oggi dalle 15 in diretta streaming su ParmaToday. Sotto i portici del Grano, dalle 17 torna la protesta. Dopo gli indignados oggi sarà il turno dei dipendenti del Comune di Parma, in vertenza contro la decisione dell'amministrazione di azzerare, in attesa di riformulare il contratto decentrato, tutte le indennità del salario accessorio.

I consiglieri ritornano sui banchi per affrontare le questioni inserite all'ordine del giorno. Tra le deliberazioni c'è l'approvazione del Piano strategico per ''Il nuovo Welfare di Parma come percorso di sviluppo di comunità, ideato dall'assessore al Welfare Laura Rossi, la revisione dei criteri di calcolo per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà nei Peep e il recesso del Comune di Parma dalla Fondazione Collegio Europeo.
 

Il piano welfare passa con 19 voti favorevoli. Su 28 consiglieri votanti, 5 contrari, 4 astenuti.  Contrario il voto di Guarnieri (Ap), Pellacini (Udc) e Buzzi (Pdl) e Ubaldi (Civiltà Parmigiana). I consiglieri del Pd si astengono.

17:37 - Buzzi: "Sono perplesso. Questa è una dichiarazione di impotenza di fronte ad un problema. Una amministrazione ha il dovere di dare certe risposte ai problemi". Volta: "È un piano strategico o una emergenza finanziaria? Stiamo cercando di risparmiare dei soldi? Non vorrei pensare male ma nel bilancio il welfare ha 3 milioni in meno. Mi sembra che si voglia risparmiare con l'ambizione di investire". Ancora fischi dalla piazza. In aula presenti anche alcuni manifestanti. Guarnieri critica la delibera. Fecci (5stelle): "È un piano che andava presentato prima a inizio crisi, non dopo. Su questo tema ci giochiamo molto. Questa è una situazione che si riflette sulla società. Abbiamo uffici immersi di richieste di aiuto perché manca tutto. Bisogna fare modifiche pesanti sull'argomento, così come abbiamo fatto. Stiamo cercando di far costare di meno la macchina perché non ci sono più soldi. È una realtà con cui il Comune si confronta quotidianamente. Bisogna trovare un sistema che sia meno oneroso e che riesca a soddisfare le esigenze delle persone". Ageno (5stelle): "Serviva un cambio di indirizzo nella gestione del welfare. La società è cambiata".

17:30 - Delibera su Approvazione nuovo welfare di Parma. Rossi: "Questa delibera approva finalmente questo documento che va a sostituire e intefgrare le politiche di mandato dell'area del welfare. Documento complesso e articolato". La Rossi si interrompe. Nell'aula arrivano i fischi dalla piazza. In Piazza a protestare circa 200 persone. Il Presidente del consiglio vieta l'entrata dei cittadini all'interno della sala. La Rossi continua a parlare ma i fischi rendono la lettura della delibera difficile. Imbarazzo in sala.

17:20 - Dichiarazioni di voto. Tutti favorevoli. Si passa al voto. La delibera è approvata.

17:00 - Delibera su Progetto oggi per domani: sostegno ai minori stranieri non accompagnati. Assessore Rossi: "Delibera necessaria per la nascita di questa associazione che vede coinvolti il Comune di Parma e provincia. Progetto finanziato dal ministero con 58 mila euro. Per cui adesso bisogna deliberare una associazione temporanea di scopo. Buzzi sottolinea come il finanziamento ministeriale si riduca a poco più di 3 mila euro e chiede come mai il comune di Medesano si sia ritirato dall'iniziativa. Rossi: "I finanziamenti non andranno ai singoli comuni ma a questa associazione. I minori che il comune di Medesano aveva ipotizzato di inserire nel progetto si sono ritirati ecco perché ha ritenuto di non sottoscrivere l'associazione di scopo".

15:50 Manno: "Avevate detto che dopo lo smantellamento della pista da ghiaccio avreste intrapreso un percorso di ricollocamento della statua Picelli". Alinovi: "Fin dai primi giorni ci siamo attivati con la sovrintendenza per mettere in atto un percorso condiviso al fine di dare una collocazione adeguata alla statua. Il monumento era stato collocato senza autorizzazione della sovrintendenza. Comunque ci stiamo attivando".

15:45 - Dall'Olio chede chiarimenti sul parcheggio vicino al ponte Nord. Alinovi: "L'area è in concessione a un privato per 26 anni. Per poter aprire il parcheggio serve il collaudo amministrativo".

15:40 - Iotti chiede di avere l’importo del bilancio delle sanzioni. Assessore Casa: “Il totale ammonta a 10milioni, di cui riscossi 7 milioni di contravvenzioni municipale, righe blu da parte di Infomobility e permessi di sosta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

15:20 - Dall’Olio (Pd) riporta sotto i riflettori la vicenda che ha portato alla richiesta di 28 milioni di euro da parte di Iren all’amministrazione dopo il blocco del cantiere richiesto da Vignali e il ricorso da parte di Iren accolto dal Tar. “Chiedo alla giunta se questi 28milioni sono stati conteggiati tra i 100 delle passività pregresse inserite nel piano di accantonamento. Se il risarcimento dovesse andare a buon fine, l’amministrazione intende avviare azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori?”. La Giunta risponde che i consulenti Rabitti e Tedeschi si stanno occupando della richiesta. Al momento non è stata fissata udienza sulla discussione. La richiesta di 28 milioni sarà valutata dai giudici. La somma è inserita nei 102 milioni accantonati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento