Consiglio, tagliati i fondi per Casa della Musica e Biblioteche

Con la città travolta dallo scandalo Public Money i consiglieri e la giunta si confrontano. Il Pd chiede una Commissione d'inchiesta: "I fatti stanno colpendo l'immagine e la credibilità delle istituzioni"

Oggi alle 15 nuova seduta del Consiglio comunale. In diretta streaming su ParmaToday. Con la città travolta dallo scandalo Public Money i consiglieri e la giunta prenderanno parte alla seduta nel pomeriggio per discutere del bilancio previsionale 2013, che verrà presentato con una relazione dell'assessore al Bilancio Gino Capelli. Sarà un Consiglio lungo dove non mancherà il confronto sulla base dei dati che verranno presentati da Capelli.

LA CRONACA

Teatro Regio

Statuto del Regio: approvato con alcuni emendamenti

Guarnieri: "Il direttore generale della Fondazione non dovrebbe essere membro del Cda"

Si discute della delibera per la modifiche allo statuto della Fondazione Teatro Regio.
 

Bilancio 2013

Istituzione Biblioteche: approvato il bilancio

Bilancio dell'Istituzione Biblioteche. L'assessore Ferraris dice che ci sarà un calo del 5% dei fondi trasferiti dal Comune.

Casa della Musica: approvato il bilancio pluriennale

Iotti: "E' necessaria una revisione dell'Istituzione Casa della Musica"

L'assessore Ferraris presenta la delibera per il bilancio 2013 dell'Istituzione Casa della Musica. Il Comune corrisponderà 841 mila euro alla Casa della Musica, con un calo del 5% rispetto al 2012.

Pizzarotti: "Non facciamo facile speculazione su una pesante eredità del passato che durerà ancora per alcuni mesi. Dobbiamo credere in qualcosa di nuovo. Parma è rinata più volte dal punto di vista economico e sociale. Dobbiamo dire basta agli individualismi".

Pizzarotti: "Non volevamo ridurre i servizi. Abbiamo dovuto mantenere le tasse locali al massimo. Abbiamo venduto la casa ma ci siamo permessi macchine di lusso che non avremmo potuto permetterci"

Capelli: "A Parma Infrastrutture vanni 11 milioni di euro. Le imposte locali per le fasce disagiate le dovremmo ridurre"

Capelli: "L'obiettivo per il 2013 è principalmnte pagare i fornitori. Parma è stata devastata dall'irresponsabilità. Per l'amministrazione comunale non ci sarà nessuna nuova entrata perchè sarà ridotto il Fondo di Solidarietà, anche se l'Imu rimarrà ai Comuni".

L'assessore Capelli legge il testo dell'intervento sul bilancio. Prima distribuisce il testo ai consiglieri. "Non basterà un anno a risolvere i problemi perchè la situazione in cui ci troviamo fa sì che nulla potrà essere più come prima".  Capelli parla dei casi Parmalat e Banca Monte come esempi di gestione negativa".

Public Money

Pizzarotti: "Faremo delle inchieste interne. Avrete modo e possibilità di fare tutte le voste indagini. Se troveremo delle indicazioni saremo i primi a condividerle e a farle condividere. Certi attacchi a volte vengono fatti solo per farsi più belli. Siamo interessati solo a raggiungere un fine, che può essere condiviso o meno. Spero che la giornata di oggi chiuda un periodo".

Volta: "Invitiamo il consiglio comunale e la giunta a fare tutto ciò che compete loro per far si che la vicenda si chiarisca. Il sistema scoperto dalla magistratura puntava sull'impunità".

IL PD CHIEDE COMMISSIONE D'INCHIESTA. Il consigliere Pd Massimo Iotti ha presentato la richiesta del gruppo Pd di istituire una Commissione Speciale d'inchiesta sull'indagine 'Public Money'. "I sottoscritti consiglieri comunali - dice il testo della richiesta - chiedono l'immediata istituzione di una Commissione Speciale d'inchiesta, ai sensi dell'art.23 dello Statuto Comunale per la verifica ed il controllo degli atti amministrativi oggetto delle indagini da parte della magistratura e relativi a tutte le conseguenti materie contestate e incriminate". Inoltre "chiedono al Presidente del Consiglio Comunale di avviare subito tutte le procedure necessarie per la discussione della richiesta, all'interno della conferenza dei capigruppo e la conseguente iscrizione all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale, vista l'urgenza e la gravità dei fatti che stanno pesantemente colpendo l'immagine della città e la credibilità delle istituzioni comunali".

Guarnieri: "E' un ulteriore apertura di una ferita che non si è remarginata perchè sarebbe forse troppo comodo pensare che con qualche arresto anche importante si possa cambiare il modo di agire e di intendere i rapporti, sicuramente viziato alla base. Non è giusto accomunare tutti; non ci serve a ottenere la verità. Ho appoggiato la proposta di Iotti di fare una Commissione di indagine consigliare per guardare dentro la questione della costruzione dell'inceneritore. Credo che tutte le persone che sono state nominate in quel periodo debbano fare un passo indietro perchè sarebbe un elemento di testimonianza di una volontà di cambiamento politico".

Il consigliere Nuzzo attacca la vecchia giunta. Il consigliere Furfaro: "Come è possibile che i consiglieri di maggioranza e di opposizione non abbiano visto cosa gli passava sotto gli occhi?"  

Il consigliere Pellacini ha commentato le vicende di Public Money e ha chiesto una Commissione d'Inchiesta del Comune di Parma, come avevano fatto in conferenza stampa i componenti dell'opposizione ai tempi della giunta Vignali.

Ghiretti interroga la giunta sul concerto benefico 'Musicisti per l'Emilia' del 20 giugno 2012. "Sembra che la Fondazione Andreoli che gestisce scuole di musica a Modena, accorsero 50 musicisti da tutta Italia che offrirono gratuitamente la loro prestazione. I fondi sarebbero andati a finanziare le borse di studio dei musicisti. Dei 4500 euro di incasso sono stati tolti tutti i costi vivi sostenuti dal teatro e alla Fondazione Andreoli sarebbero andati solo 639 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risponde Pizzarotti: "Sono costi che qualcuno comunque deve sostenere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento