Consiglio, protesta dei No Termo. Vagnozzi fa sgomberare l'aula

Molte le interrogazioni e mozioni: da quella di Massimo Iotti sui costi per il 25 aprile, anticipata nel nostro articolo, a quella per la condanna dei comportamenti ritenuti omofobi

Torna a riunirsi il Consiglio comunale. Dalle 15 una nuova seduta del parlamentino parmigiano. Sul tavolo molte interrogazione e alcune delibere da votare. C'è da discutere e deliberare del regolamento per l'applicazione del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche e c'è da votare la variazione al Bilancio previsionale del 2013. Sul banco della discussione anche il passaggio dal sistema Tia a quello Tares per il pagamento dei rifiuti el e modifiche statutarie per la Sogeap. Molte le interrogazioni e mozioni: da quella di Massimo Iotti sui costi per il 25 aprile, anticipata nel nostro articolo a quello per la concessione della cittadinanza ai figli dei genitori nati in Italia a quella presentata da alcuni consiglieri sulla condanna dei comportamenti omofobi. 

LA NOTA DEI 5 STELLE. Come gruppo consiliare M5S intendiamo respingere le accuse che ci sono state rivolte oggi durante il Consiglio Comunale da parte di un gruppo di No Inceneritore. Pur rispettando il diritto da parte di qualsiasi cittadino alla critica, non accettiamo gli insulti che ci sono stati rivolti. Ricordiamo che il M5S è da sempre stato contrario alla realizzazione e alla messa in marcia dell'inceneritore di Ugozzolo e continua ad esserlo anche oggi. Tutti i consiglieri del M5S e buona parte degli assessori sono da anni impegnati per cercare di bloccare l'inceneritore, al contrario della maggior parte delle altre forze politiche della città rappresentate in Consiglio. I membri dell'Assemblea Permanente No Inceneritore,  manifestanti dell'ultima ora, non erano, per la maggior parte, altrettanto assidui quando venivano raccolte firme, organizzate fiaccolate o serate di approfondimento con la cittadinanza sulla nocività dell'impianto, tutte forme di protesta assolutamente civili.
Per intenderci nessuno del M5S si sarebbe mai reso protagonista di raid all’interno di istituzioni pubbliche contravvenendo le regole, urlando slogan e portando in tali luoghi sacchi di rifiuti. 

L'avviamento dell'inceneritore, avvenuto recentemente nonostante tutti gli sforzi effettuati dall'amministrazione M5S per bloccarlo con i mezzi legittimi e disponibili, è anche per noi un evento che ci rattrista.
Ma a tutti i cittadini di Parma che come noi sono contrari alla soluzione dell'incenerimento rifiuti ad Ugozzolo, e che civilmente vogliono continuare nella lotta a questa opera voluta da

Polemiche per le voci sulle possibili dimissioni dell'assessore alla Cultura Laura Ferraris. Interrogazione del consigliere dei 5 Stelle Nuzzo. 

Asp Ad Personam. L'assessore Laura Rossi ha comunicato che ha spiegato che il revisore dei conti di Asp Luca Conti ha rassegnato le dimissioni da Asp perché è stato nominato Commissario per le Terme Baistrocchi. 

"Vergogna, vergogna. Vogliamo l'amministrazione davanti ai cancelli dell'inceneritore!". Gli attivisti No Termo in Consiglio protestano mentre i consiglieri parlano. Il presidente del Consiglio Marco Vagnozzi alza il tono di voce chiede l'intervento dei Vigili Urbani per far uscire i manifestanti che vengono allontanati senza particolari problemi. Ubaldi sottolinea che non è permesso nemmeno portare dei cartelli. 

I manifestanti No inceneritore, dopo aver presentato la biciclettata di sabato 18 maggio da piazza Garibaldi al cantiere di Ugozzolo, sono saliti ed entrati in Consiglio con le magliette 'No inceneritore'. 

Interrogazione di Ghiretti sulla stazione ferroviaria di Parma e i parcheggi in zona. "Che futuro avrà la stazione di Parma? A Reggio Emilia verrà inaugurata la stazione per l'Alta Velocità, a Parma no". Risponde Alinovi: "Parcheggi a raso oltre il limite del quartiere San Leonardo con ce se sono molti, questa scelta è stata fatta in passato e io la condivido. Ci sono i posti auto interrati perchè quella zona deve diventare una piazza pubblica e non un luogo dove parcheggiare. C'è poi il problema dei parcheggi in via Monte Altissimo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento