menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio inceneritore, l'opposizione: "La proposta finale è di Vagnozzi"

Domani è il 'grande' giorno. Dopo lo sfogo dell'assessore all'Ambiente Gabriele Folli i gruppi consigliari rispondono: "Sorprende lo scarso senso delle istituzioni e del rispetto di regole e ruoli"

Consiglio sull'Inceneritore. Domani è il 'grande' giorno. Intanto le polemiche non si fermano. Dopo lo sfogo dell'assessore all'Ambiente Gabriele Folli che ha attaccato l'opposizione per il 'divieto' di partecipazione deciso nella riunione dei capigruppo per i tecnici individuati, secondo Folli, dal presidente del Consiglio comunale Marco Vagnozzi su suo suggerimento, i gruppi consigliari di opposizione replicano. E parlano di "dichiarazioni nervose e scomposte" dell'assessore all'Ambiente.

"Preso atto delle dichiarazioni nervose e scomposte dell’Assessore Folli, occorre fare chiarezza su quanto emerso nella riunione istituzionale dei capigruppo consigliari, in merito alla discussione nel prossimo Consiglio di mercoledi 9 gennaio in materia Rifiuti e impianto Termo-valorizzatore.
Per decisione unanime di tutti i gruppi, e su proposta finale del Presidente Vagnozzi (maggioranza Movimento 5 Stelle) raccogliendo le proposte dei capigruppo, si è riportato l’ordine dei lavori nell’ambito delle regole e dei regolamenti vigenti.

In particolare, come da norma e prassi corrente, gli interventi non potranno che riguardare i rappresentanti di enti e organismi istituzionali o partecipati dal Comune di Parma, oltre ovviamente a consiglieri e assessori. Va quindi precisato che le parole dell’Assessorire Folli, non smentito dal Sindaco, suonano fuori luogo, in quanto il Consiglio Comunale non è in alcun modo prerogativa della Giunta ma del suo Presidente che opera congiuntamente ai capigruppo ed all’Ufficio di Presidenza e non su “suggerimento” di qualcuno.

Inviti o trattative riservate per conto del Consiglio Comunale, rivolte a persone non titolate esulano dai compiti di un Assessore. Sorprende in tal senso lo scarso senso delle istituzioni e del rispetto di regole e ruoli. Allo stesso modo risultano essere prive di fondamento le illazioni circa rinvii o presunti veti da parte dell’opposizione, che rimandiamo, per i chiarimenti del caso posti dall’Assessore Folli, alla responsabilità del Presidente Vagnozzi.

Infine occorre ricordare che, contrariamente a quanto dichiarato ancora dallo stesso Folli e dal Comitato Rifiuti, oltre che da esponenti locali del Movimento 5 Stelle, gli “esperti” esterni proposti da maggioranza e Comitati potranno essere sentiti in sede di commissione consigliare, come avvenuto in precedenza, come da regolamento e come convenuto unanimemente nella riunione dei capigruppo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento