Consorzio Agrario, lavoratori bloccano i cancelli: "Il lavoro c'è"

L'Ente è già commissariato ed in concordato preventivo di fallimento. 40 dipendenti a rischio licenziamento. Un dipendente: "Abbiamo aderito tutti, tranne sei persone. Il 95% dei lavoratori stamattina è in sciopero"

Consorzio Agrario chiuso per sciopero. I dipendenti dell'ente, già commissariato ed in concordato preventivo di fallimento, soffrono il peso della crisi su un doppio fronte: il contratto nazionale e gli esuberi. Due situazioni che hanno portato stamattina i lavoratori di strada dei Mercati ad incrociare le braccia. Uno dei dipendenti in sciopero spiega: “Abbiamo aderito tutti, tranne sei persone. Il 95% dei lavoratori stamattina è in sciopero". 

"Non è nostra consuetudine bloccare i cancelli, ma questa volta è stato necessario. I dirigenti devono capire che non possono scherzare. È ora di finirla. Non si possono calpestare sempre i diritti dei lavoratori. Già da 160 che eravamo siamo rimasti in 70 e si continua a parlare di lasciare a casa altre persone. Per almeno venti persone il licenziamento è già assicurato. La cosa più triste è che tra la produzione del mangime, la logistica e la stagionatura del formaggio il lavoro c'è”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento