Contrabbando di ultraleggeri: aerei importati da una società di Fidenza

La Guardia di Finanza ha sequestrato 16 aerei e denunciato 31 persone. Scoperta un'evasione dell'Iva per 320mila euro. Gli ultraleggeri venivano importati da San Marino tramite le società fidentina

Sedici ultraleggeri sequestrati, 31 persone denunciate alla procura della Repubblica di Siena per contrabbando e evasione dell'iva. E' il bilancio di una operazione della Guardia di finanza di Siena in collaborazione con la sezione area di manovra di Pisa, che ha portato alla scoperta degli ultraleggeri importati illecitamente dalla repubblica di San Marino, tramite una societa' di Fidenza, del valore complessivo di un milione e 600 mila euro e con un'evasione totale dell'Iva per circa 320 mila euro.

Il tutto parte, nel luglio del 2010, dalla sinergia fra la componente aerea e quella territoriale della Guardia di Finanza Toscana le quali hanno effettuato un costante controllo economico del territorio della Provincia di Siena, che ha permesso di individuare nella Valdelsa un'avio superficie con la presenza di due aerei ultraleggeri "T7" ossia aerei immatricolati presso il Registro aeronavale della Repubblica di San Marino.
Nell'indagine, la Sezione Aerea di Manovra di Pisa oltre ad aver individuato l'avio superficie e i due ultraleggeri e' riuscita a fornire i cognomi dei piloti. I finanzieri, dopo l'autorizzazione della procura hanno acquisito documentazione utile per la ricostruzione della provenienza degli aerei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare sono state reperite e-mail, certificati assicurativi e tracce di bonifici bancari in favore di alcune societa' finanziarie sedenti nella Repubblica del Titano. Gli elementi raccolti ed esaminati in questa prima fase dell'indagine sono stati sufficienti per provare il reato di contrabbando ed evasione dell'Iva all'importazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento