Controlli a raffica nelle abitazioni, palazzine con allacci abusivi: ucraino arrestato ed espulso

Blitz di polizia, finanza e polizia municipale: operazione mirata contro gli immigrati irregolari e gli affitti in nero

Proseguono i controlli condotti dalla Questura di Parma, in collaborazione con la Guardia di Finanza e la polizia Municipale di Parma mirato all'individuazione di irregolarità nei contratti d'affitto e alla ricerca di stranieri senza permesso di soggiorno. Un nuovo blitz è scattato nel corso della giornata di ieri: l'operazione è stata svolta in collaborazione tra le varie forze dell'ordine. Mentre i finanzieri si sono occupati del controllo della regolarità dei contratti d'affitto i poliziotti hanno identificato gli inquilini, tra i quali un cittadino ucraino di 54 anni, destinatario di un provvedimento di espulsione e irregolare sul territorio italiano, che viveva in via Trieste con un regolare contratto d'affitto. Per l'uomo, che ha precedenti per furti in abitazione e nelle auto, sono scattate le manette: sono in corso le pratiche burocratiche per arrivare alla sua effettiva espulsione. Gli agenti della Muncipale hanno verificato la presenza di allacciamenti abusivi delle utenze in alcune palazzine in Oltretorrente e al San Leonardo: sono in corso le verifiche rispetto ai documenti relativi alle abitazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento