menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli anti Covid: chiusi due locali, 4 persone multate perchè mangiavano e bevevano in strada dopo le 18

Un 29enne in quarantena obbligatoria è stato rintracciato in strada e denunciato

Stavano consumando bevande alcoliche e cibo in strada dopo le ore 18, nonostante il divieto imposto dall'ultimo Dpcm approvato dal Governo per limitare il contagio da coronavirus. Quattro uomini sono stati sanzionati nella giornata di ieri, venerdì 30 ottobre, dai poliziotti delle Volanti e dagli agenti della Polizia Locale che hanno effettuato alcuni controlli tra il centro storico e l'Oltretorrente.

Nel corso della serata due locali, trovati aperti nonostante il divieto, sono stati chiusi per cinque giorni e sanzionati. Uno dei due locali è stato poi ritrovato aperto anche la mattina dopo: per questo motivo è scattata la seconda chiusura per cinque giorni, oltre al raddoppio della multa. Un 29enne italiano è stato rintracciato in strada e denunciato: avrebbe dovuto essere presso la propria abitazione per la quarantena obbligatoria, visto che era venuto a contatto con una persona risultata positiva. La denuncia che è scattata è per aver violato un ordine legalmente dato per impedire la diffusione di una malattia infettiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Attualità

E' morto Rocco Caccavari: il ricordo di Lenz Fondazione

Ultime di Oggi
  • Sport

    Al Tardini passa la Samp, il Parma è fermo al palo e a 13

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento