Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Pasquetta, 30 sanzioni: i carabinieri interrompono una grigliata a Calestano 

Trenta giovani si sono trovati in Val Taro: alla vista della pattuglia sono scappati. Un 21enne di Salsomaggiore, positivo al Covid, fermato fuori dalla sua abitazione

Hanno visto arrivare una pattuglia dei carabinieri di Solignano e sono scappati, fuggendo da ogni parte. Una trentina di giovani - tra i 20 e i 30 anni di Parme e di Reggio Emilia- che si trovavano a Calestano per una grigliata il giorno di Pasquetta - vietata dalle norme anticontagio - sono stati sorpresi dai militari, che sono riusciti a fermarne e sanzionarne quattro. E' questo l'episodio più significativo della giornata di ieri, 5 aprile, a Parma e provincia. 

In totale sono state controllate oltre 450 persone e 123 esercizi commerciali. I carabinieri di Salsomaggiore Terme hanno fermato un 21enne del paese che nonostante fosse risultato positivo al Covid-19 si trovava fuori dalla propria abitazione: il giovane è stato denunciato alla Procura di Parma per violazione del Testo Unico in materia sanitaria e fatto rientrare immediatamente al proprio domicilio. Sempre a Salsomaggiore sono state multate 11 persone, uscite senza un giustificato motivo dopo l'orario del coprifuoco e senza la mascherina. 

A Noceto invece i militari hanno sanzionato 5 giovani che si trovavano all’interno del Parco Zanfurlina, in violazione del divieto stabilito dall’Ordinanza comunale. I Carabinieri di Borgo Taro hanno interrotto una festa e sanzionato 11 giovani, provenienti da Collecchio, che si erano radunati presso un’abitazione.  A Bedonia sono stati fermati 2 giovani provenienti da Reggio Emilia per
un pic-nic a Tornolo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasquetta, 30 sanzioni: i carabinieri interrompono una grigliata a Calestano 

ParmaToday è in caricamento