Controlli nei quartieri 'caldi': i poliziotti setacciano il centro dal Teatro Regio a piazzale della Pace

Un nigeriano di 29 è stato denunciato per non aver rispettato l'ordine di espulsione del Questore

Nei giorni scorsi i poliziotti della Questura di Parma hanno coordinato un servizio di controllo mirato in alcuni punti della città di Parma, realizzato in collaborazione con la polizia Locale e alcune pattuglie del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia. L'obiettivo dell'operazione era il controllo dei luoghi nevralgici della città, da piazza Ghiaia al Teatro Regio e fino a piazzale della Pace. Nel corso dei controlli sono state identificate 112 persone e sono stati fermate, per le verifiche previste, 42 automobili.

Grazie al sistema X-Law, che permette di programmare gli interventi in alcune zone e in alcuni orari in cui è più probabile che vengano commessi dei reati, gli agenti sono riusciti a massimizzare il numero di persone controllate. Un nigeriano di 29 anni, residente a Parma, è stato fermato in largo Mercantini: non aveva i documenti ed è risultato irregolare sul territorio italiano. Il giovane è stato denunciato poichè non ha rispettato l'ordine di espulsione del Questore, emesso il 29 luglio del 2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento