menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Copador, l'Usb chiede un Tavolo di crisi in Prefettura

"I lavoratori Copador non accettano la soluzione finale del “prendere o lasciare”, è loro diritto essere informati"

Usb. La situazione è sempre in bilico e dopo il presidio, promosso dai sindacati confederali insieme ad un'ora di sciopero. la situazione futura è ancora incerta. I lavoratori sono preoccupati per l'esito della trattativa in corso. Il sindacato Usb ha chiesto ufficialmente l'apertura di un Tavolo di crisi in Prefettura. 

"Copador -si legge in una nota dell'Usb- è investita da una grave crisi di origine finanziaria che mette a rischio il posto di lavoro dei dipendenti, degli stagionali e dei piccoli agricoltori. Questa crisi è dovuta a gravi errori gestionali della proprietà, che non possono essere scaricati sui lavoratori e le altre parti coinvolte. Inoltre, facciamo presente che una soluzione negativa della crisi avrà pesanti ricadute su tutto il territorio Collecchiese. L'attuale situazione di gestione delle crisi da parte del consiglio di amministrazione è caratterizzata da scontro fra cordate di interessi differenti, dietro i quali non sappiamo quali interessi si nascondano, ma che stanno producendo solo un'inaccettabile situazione di stallo potenzialmente in grado di produrre gravi danni. A fronte di questa situazione i lavoratori chiedono con forza di essere informati sui contenuti della trattativa in corso di cui attualmente nulla sanno! Inoltre, fanno presente che la soluzione di continuità della Copador deve considerare non solo la continuità della produzione e la risoluzione degli aspetti finanziari, ma deve considerare come elemento fondamentale il mantenimento dei posti di lavoro e delle medesime attuali condizioni salariali. Facciamo presente che il lavoratori del settore della trasformazione attualmente non godono degli ammortizzatori sociali, quindi ogni licenziamento metterebbe in gravi difficoltà i singoli e le loro famiglie. I lavoratori devono essere protagonisti nella soluzione della crisi, per tale motivo USB – Unione Sindacale di Base federazione di Parma – ha fatto richiesta di apertura di un tavolo di crisi presso la Prefettura di Parma, chiedendo un incontro urgente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento