Sciacalli a Corniglio: fermati un italiano e un tunisino. Si aggiravano tra le case vuote

Si aggiravano intorno alle abitazioni lasciate vuote dopo le frane degli ultimi giorni con un autocarro: non avevano ancora messo in atto il loro piano ma solo grazie all'intervento dei carabinieri

La conferenza stampa di oggi pomeriggio

'Sciacalli' a Corniglio. Si aggiravano intorno alle abitazioni lasciate vuote dopo le frane degli ultimi giorni con un autocarro: non avevano ancora messo in atto il loro piano ma solo grazie all'intervento dei carabinieri, che stavano effettuando controlli proprio in quella zona del paese. Ieri sera verso le 21 l'emergenza maltempo del nostro Appennino si è arricchita di tinte fosche e sgradevoli. I due avevano superato la zona interdetta al passaggio.

Ladri che approfittano delle case vuote per fare razzia di tutto. La certezza non c'è, tanto che i due uomini fermati, un italiano pregiudicato di 41 anni e un tunisino di 54 anni, sono stati denunciati solo per inottemperanza ad un ordine della autorità perchè il loro autocarro era ancora vuoto. I carabinieri, in qualche modo, sono arrivati troppo presto per incastrarli ma hanno sventato i più che probabili furti. I due si sono giustificati dicendo che stavano cercando ferro vecchio. Per i due fermati è stato proposto l'emissione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Corniglio. Forse per un pò di tempo non riproveranno, almeno a Corniglio, ad approfittare delle calamità naturali e della disperazione delle persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento