rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Coronavirus, controlli e spostamenti: va conservato lo scontrino della spesa

Ecco quando è necessario farlo

Dopo il cambiamento, per la quarta volta, del modello per l'autocertificazione dei propri spostamenti (SCARICALO QUI), occorre essere consapevoli di un elemento fondamentale, per cercare di evitare - in caso di accertamento successivo delle dichiarazioni scritte - una pesante multa. E' necessario infatti conservare lo scontrino della spesa al supermercato e quello della farmacia.

L'autocertificazione ha un valore legale preciso e le forze dell’ordine hanno la possibilità di eseguire delle verifiche precise e approfondite, anche nei giorni successivi alla compilazione del documento. E' molto probabile che i controlli saranno ferrei. Nel caso in cui, per esempio, il controllo avvenga prima di arrivare al supermercato o in farmacia, è necessario conservare lo scontrino degli acquisti avvenuti, in modo da dimostrare in modo tangibile - in caso di un controllo a posteriori della propria dichiarazione - di essere effettivamente andati a fare la spesa o in farmacia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli e spostamenti: va conservato lo scontrino della spesa

ParmaToday è in caricamento