rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Coronavirus, dal lunedì 6 febbraio è possibile richiedere la vaccinazione per i bimbi dai 6 mesi ai 4 anni compiuti

E’ sufficiente mandare una e-mail, le somministrazioni sono assicurate dalle Pediatrie di Comunità nei 4 distretti sanitari

Da lunedì 6 febbraio, i genitori dei bimbi di età compresa tra i 6 mesi e i 4 anni compiuti che intendono vaccinare il proprio figlio contro il covid possono farlo.

E’ sufficiente mandare una e-mail al servizio di Pediatria di Comunità dell’Ausl del proprio distretto di residenza: distretto di Parma pedcomunitaparma@ausl.pr.it, distretto di Fidenza pediatriacomunitafidenza@ausl.pr.it, distretto Sud Est pediatriacomunitasudest@ausl.pr.it, distretto Valli Taro Ceno pediatriacomunitavtc@ausl.pr.it  

E’ necessario che nel testo della e-mail siano indicati il nome e cognome del bimbo, la sua data di nascita e residenza. Dovrà essere indicato anche il recapito telefonico dei genitori, che saranno contatti dall’operatore della Pediatria di Comunità, per fissare l’appuntamento e fornire ogni utile informazione.

 Come indicato dal Ministero della Salute, la vaccinazione è raccomandata ai bambini nella fascia di età 6 mesi – 4 anni compiuti che presentino condizioni di fragilità. Possono essere vaccinati anche i bambini sani, su richiesta del genitore e in accordo con il proprio pediatra di famiglia.

La dose di Comirnaty prevista per i più piccoli è la soluzione da 3 mcg/dose, somministrata per via intramuscolare. Come spiega l’Agenzia Italiana del Farmaco, il vaccino induce il sistema immunitario (cioè le difese naturali dell’organismo) a produrre gli anticorpi contro il virus, conferendo così una protezione anti Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dal lunedì 6 febbraio è possibile richiedere la vaccinazione per i bimbi dai 6 mesi ai 4 anni compiuti

ParmaToday è in caricamento