Coronavirus: i primi due casi a Langhirano

I pazienti si trovano nel Reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale Maggiore

Primi due casi di persone positive al test del coronavirus nel comune di Langhirano. Lo comunica direttamente il sindaco Giordano Bricoli, attraverso una nota ufficiale dell'Amministrazione Comunale. 

"Il Sindaco Giordano Bricoli comunica che è stata accertata, dalla competente autorità sanitaria, la presenza di due casi di Coronavirus in due persone residenti nel Comune di Langhirano. Le persone risultate positive al COVID-19 sono attualmente ricoverate presso l'Ospedale Maggiore di Parma, le loro condizioni sono considerate buone e sono al momento trattate con terapie opportune. L'Azienda Usl e l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, in raccordo con le autorità sanitarie regionali, hanno attivato tutte le procedure previste di isolamento ospedaliero durante il ricovero e l'attivazione di tutta la profilassi per coloro che sono entrati in contatto con le persone su cui è stato accertato il contagio. 

Le autorità sanitarie confermano che al momento non sono necessarie altre misure di prevenzione o controllo. Si invitano i cittadini ad affidarsi esclusivamente alle notizie e alle informazioni ufficiali emanate dalle istituzioni sanitarie, dal Ministero, dalla Regione e dal Comune, a non lasciare prevalere la paura e l'allarmismo, attenendosi alle indicazioni delle autorità sanitarie e delle amministrazioni pubbliche. In caso di nuovi aggiornamenti si provvederà a darne tempestiva comunicazione".

Al momento, secondo i dati ufficiali della Regione Emilia-Romagna, i casi totali sono dieci: cinque uomini e tre donne si trovano nel Reparto Malattie Infettive dell'Ospedale Maggiore mentre due persone sono in isolamento domiciliare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento