Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus e vaccino: per i 50-54enni prenotazioni al via il 13 maggio

A Parma e provincia sono oltre 37mila i cittadini interessati: bisogna rivolgersi al proprio medico di famiglia

Ancora qualche giorno di attesa e anche le persone dai 50 ai 54 anni compiuti potranno prenotare la loro vaccinazione anti-covid 19: per i nati dal 1967 al 1971 compresi le prenotazioni apriranno infatti da giovedì 13 maggio. Chi rientra in questa fascia di età potrà prenotare la vaccinazione rivolgendosi direttamente al proprio medico di famiglia, che fisserà l’appuntamento dal 31 maggio prossimo in poi. Tra Parma e provincia sono oltre 37mila i 50-54enni interessati, dei quali circa 6.100 hanno già ricevuto la prima dose di vaccino perché appartenenti ad altre categorie di aventi diritto ammesse in precedenza alla prenotazione.

Per non occupare le linee telefoniche dei centralini e per non sovraccaricare gli studi dei medici di medicina generale, impegnati anche nell’attività assistenziale, si invitano i cittadini della fascia di età interessata a non telefonare al proprio medico prima di giovedì 13 maggio, che è la data a loro riservata per l’apertura delle prenotazioni.  Si ricorda inoltre che i cittadini che hanno avuto il covid-19 possono prenotare la vaccinazione a partire dal novantesimo giorno dalla guarigione.

55-59ENNI DAL 10 MAGGIO

Da domani lunedì 10 maggio sono invece aperte le prenotazioni per gli appuntamenti, con data, luogo e ora del vaccino fissati, per tutti i cittadini che hanno tra i 55 e i 59 anni(nati dal 1962 al 1966 compresi) attraverso i canali consueti delle due Aziende sanitarie: farmacie con servizio CUP, numero verde 800 60 80 62, CupWeb, sportelli Cup dell’Ausl, Fascicolo sanitario elettronico.   

ALTRE VACCINAZIONI IN CORSO

Inoltre, proseguono e si stanno completando le vaccinazioni dei cittadini che rientrano nelle categorie prioritarie già definite in precedenza, come le persone che rientrano nelle fasce di età 60-64 e 65-69 anni, degli over 70enni, dei caregiver, di coloro che si prendono cura di una persona non autosufficiente, dei conviventi dei vulnerabili con immuno-compromissione, dei vulnerabili stessi e dei fragili. Continuano verso il completamento anche le vaccinazioni del personale scolastico e delle forze dell’ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e vaccino: per i 50-54enni prenotazioni al via il 13 maggio

ParmaToday è in caricamento