Coronavirus, ecco il nuovo decreto: rinvio delle udienze in Tribunale e requisizione degli alberghi

Tutte le misure stabilite dal Governo: verranno assunti 20 mila tra medici e infermieri

Le udienze per reati meno gravi rinviate fino al mese di maggio per tutelate i lavoratori nelle Procure e nei Tribunali, 20 mila nuove assunzioni tra medici, infermieri e operatori sanitari, possibilità di requisire alberghi e altri immobile per le quarantene. Sono questi i contenuti principali del nuovo decreto legge approvato dal Governo dopo un Consiglio dei Ministri di tre ore: all'interno del testo vengono delineate le misure per la sanità e per la giustizia. Le restrizioni per gli uffici giudiziari scatteranno dal 23 marzo.

Il totale dei contagiati a Parma al 6 marzo è di 181 persone

Lo Stato avrà la possibilità di commissariare le Regioni inadempienti rispetto alle nuove misure e potrà stabilire la requisizione degli alberghi e di altri immobili per la quarantena. Per potenziare i reparti di Terapia Intensiva arrivano 5 mila nuovi impianti di ventilazione assistita, che saranno acquistati dalla Protezione Civile attraverso la Consip. Con il provvedimento il Governo provvederà all'assunzione di 20 mila tra medici e personale sanitario per riuscire a gestire l'emergenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento