Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, Fabi: "La terza ondata? Parma è prontissima"

Il direttore generale dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria: "Dipenderà molto da noi"

“La terza ondata dipende da noi, dipende dal nostro comportamento individuale dalla responsabilità che dimostreremo nel mantenere il distanziamento e tutte le misure di igiene personale, di prevenzione che stiamo adottando in questi mesi”. Quello di Massimo Fabi è un augurio, più che un monito. Il direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, mette tutti sugli attenti senza toni giustizialisti, invitando la popolazione di Parma (e non solo) ad ottemperare agli obblighi morali e di buon senso civico imposti dal Covid. “Dobbiamo tenere mascherina, dobbiamo stare attenti. Se noi saremo scrupolosi ed eviteremo gli assembramenti anche in questi giorni di festa, con tutti i sacrifici che comportano, la terza ondata non ci sarà. Sono dei comportamenti individuali che si fanno collettivi e quindi impongono di tenere alto il livello di civiltà che abbiamo raggiunto, assieme al grado  di consapevolezza nei confronti della salute individuale di ciascuno di noi ma soprattutto del prossimo. Parma è prontissima, come sempre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Fabi: "La terza ondata? Parma è prontissima"

ParmaToday è in caricamento