Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

Molto conosciuto in città era stato per anni macellaio in via Sidoli, poi responsabile del Conad di largo Parri per 25 anni

Il coronavirus si è portato via anche Roberto Bocchi, molto noto a Parma ed in particolare nei quartieri San Lazzaro e Lubiana. Aveva solo 54 anni. Per tanti anni aveva lavorato come macellaio in via Sidoli, poi era stato per 25 anni il responsabile del Conad di largo Parri. Dopo essere entrato come dipendente infatti era arrivato a gestire il supermercato con altri soci. Lascia la moglia Norma, la figlia Jennifer, i genitori Mimma e Maurizio. Roberto Bocchi era molto conosciuto anche come tifoso del Parma: era spesso in Curva Nord ed era appassionato anche di ciclismo e di sci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento