Coronavirus, nuovo caso a Fidenza: donna di 70 al Maggiore

Dall'Ospedale di Vaio è stata trasferita a Parma

E’ risultata positiva al coronavirus una donna di 70 anni residente a Fidenza, che dall’Ospedale di Vaio è stata trasferita al Maggiore di Parma, non in terapia intensiva, dove proseguirà il percorso di cura. 
Anche questo caso è legato al focolaio della provincia di Lodi.
L’Azienda Usl e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, con cui il Sindaco Andrea Massari è in costante contatto, in accordo con le autorità sanitarie regionali hanno attivato per questo caso positivo tutte le procedure previste di isolamento ospedaliero, durante il ricovero.
Il Sindaco Andrea Massari spiega che “l’Ospedale di Vaio e la rete sanitaria era preparata e ha potuto intervenire con metodo, rigore e precisione liberando il massimo della protezione per la nostra concittadina e per tutti gli operatori ospedalieri e la Comunità fidentina. Anche in queste ore ho potuto vedere lo scrupolo e l’impegno dei professionisti della sanità pubblica, cui presto o tardi quando torneremo alla normalità dovremo tutti porci il tema di come dire grazie in modo non banale e rituale. Intanto abbiamo un modo semplice per aiutarli nel loro lavoro e per aiutare noi tutti: non andare al pronto soccorso o in ambulatorio se abbiamo tosse e febbre e non intasare il 118. La prima cosa da fare è chiamare il proprio medico di famiglia o pediatra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento