Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Il nuovo appello del Commissario alla nostra città: "Andate una volta in meno a fare la spesa: state a casa, fatelo per i medici e per gli infermieri"

Emergenza coronavirus. Il Commissario ad acta Sergio Venturi è tornato a fare un appello ai cittadini di Parma. Durante la conferenza stampa del 25 marzo infatti si è soffermato sui dati della nostra città: tra il 24 e il 25 marzo ci sono stati altri 90 casi e 16 decessi: "La percentuale dei contagi si deve abbassare, altrimenti si mette a rischio il sistema sanitario". Nei giorni scorsi lo stesso Venturi aveva parlato di un rischio chiusura totale per la nostra città e paventato provvedimenti simili a quelli attivati per Piacenza e per Rimini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Parma siamo in una situazione che cammina su un filo sottile - ha sottolineato il Commissario. La mia raccomandazione ai cittadini di Parma e provincia è: state a casa, per la vostra sicurezza e per la sicurezza degli altri. Abbiamo bisogno che si abbassi la percentuale dei contagi, altrimenti si mette a rischio il sistema sanitario. Vi prego di ridurre i vostri spostamenti, usate di più i negozi di prossimità che vi portano a casa la spesa, fate la spesa una volta in meno e stato di più in casa con i vistri cari. Fatelo per i medici, gli infermieri e i volontari. Vi chiediamo di stare rilassati sui vostri divani, fatelo per il bene di tutti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento