Coronavirus, scattano i controlli: chiusi tre locali a Parma e uno a Borgotaro

Gli esercizi pubblici non rispettavano le norme previste dal Decreto con le norme per il contrasto del contagio

Emergenza coronavirus. Primi posti di blocco della polizia e carabinieri lungo le strade, nella mattinata di oggi, lunedì 9 marzo, per controllare gli spostamenti delle persone all'interno del territorio della provincia di Parma, che fa parte dell'area a contenimento rafforzato. Per ora non si sono registrate segnalazioni in merito: le verifiche sono state effettuare anche ai caselli autostadali e in stazione. Al via anche i controlli per il rispetto del decreto da parte dei locali: su 218 esercizi pubblici controllati sono state registrate quattro violazioni: tre nel comune di Parma e una nel comune di Borgotaro. I locali sono stati chiusi e i responsabili denunciati per inosservanza dei provvedimento delle autorità. 

Parma: viaggio nella città fantasma 

IL NUOVO DECRETO: COSA FUNZIONA E COSA NO


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento