Coronavirus: "Ecco come la Caritas continua ad aiutare chi una casa in cui stare con ce l'ha"

Parla la presidente Cecilia Scaffardi: "Per la mensa abbiamo trasformato il momento conviviale in un momento di consegna del pasto da asporto"

Coronavirus. L'indicazione è quella di rimanere a casa. E chi, una casa, non ce l'ha? Ecco come la Caritas è riuscita a non far mancare il suo appoggio a chi si trova in difficoltà, a livello abitativo ed economico. "Già prima di questa emergenza - sottolinea la presidente della Caritas Cecilia Scaffardi - l'impegno di Caritas è andato nella dimensione di aprire le porte di chi era in strada, ora la nostra accoglienza è al completo".

A Parma i casi di positività al coronavirus, secondo i dati di lunedì 16 marzo, sono 707

Quante persone vivono in strada, oggi, a Parma ?

"Non credo che si possa avere un numero certo delle persone che vivono in strada a Parma: tra pendolarismo, persone che non accettano l'inserimento in strutture, persone che l'accettano qualche giorno e poi l'abbandonano. Ogni volte che c'è una situazione emergenziale ci costringe a pensare a chi non ha ancora accettato l'accoglienza in strutture. Per le persone che stiamo accogliendo utilizziamo tutti i dispositivi che ci sono stati suggeriti.

Come vi siete comportati per la mensa? 

"Per la mensa abbiamo trasformato il momento conviviale in un momento di consegna del pasto da asporto. E' chiaro che questo acuisce la solitudine delle persone ma nello stesso tempo ci fa contemperare alle esigenze di non assembramento. Caritas non ha chiuso ma ha modificato i servizi esistenti: non lasciamo solo chi è in difficoltà. Un compito non facile che richiede presenza continua: lanciamo un appello a giovani maggiorenni che ci volessero dare una mano. In questo momento abbiamo fatto presente la situazione che si sarebbe potuta venire a creare con altri sfratti esecutivi: per ora sono stati sospesi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento