La coppia di turisti cinesi contagiata dal coronavirus è passata da Parma

I due sono stati in città circa una settimana fa, il loro itinerario verrà definito nelle prossime ore: l'Azienda Usl di Parma ha chiesto maggiori informazioni all'Istituto Spallanzani di Roma in merito alla tappa parmigiana

I due turisti cinesi contagiati dal coronavirus sono passati anche da Parma. La coppia di viaggiatori, originari della provincia dello Wuhan è arrivata a Milano il 23 gennaio, si è poi spostata in altre città, tra cui anche la nostra, per raggiungere poi Roma il 28 gennaio. Secondo le prime informazioni i due turisti, di 66 e 67 anni, avrebbero noleggiato un'auto nella nostra città ed avrebbero poi raggiunto Roma, facendo una tappa anche a Verona. L'agenzia Ansa cita 'fonti informate'. 

L'Azienda Usl di Parma ha chiesto all'Istituto Spallanzani di Roma, che sta seguendo i due pazienti, maggiori informazioni in merito alla tappa parmigiana dei due turisti. Fino ad ora non ci sarebbe stata nessuna segnalazione all'Azienda Usl di Parma di turisti cinesi con sintomi simili a quelli del coronavirus. Intanto il Governo italiano ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria

UNIVERSITA' DI PARMA: SOSPESA LA MOBILITA' DI STUDENTI E DOCENTI VERSO LA CINA 

I due turisti sono passati da Parma circa una settimana faL'itinerario dei due, marito e moglie, verrà definito meglio nelle prossime ore, anche nel caso occorressero particolari precauzioni. Rispetto a questo è in corso una riunione con l'Azienda Ospedaliera.

Mercoledì 29 gennaio si sono sentiti male e, visto che hanno manifestato i sintomi tipici del nuovo virus, sono stati ricoverati all'Istituto Spallanzani dove sono stati sottoposti ad analisi ed accertamenti sanitari. Attualmente si trovano in isolamento all'interno della struttura sanitaria. L'autobus sul quale stavano viaggiando è stato intercettato e scortato dalle forze dell'ordine fino all'ospedale mentre l'albergo del centro di Roma, in via Cavour, in cui hanno soggiornato è stato sigillato. Si tratta di una struttura turistica di lusso con circa 200 stanze. 

CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE 

"Sono entrati da ieri (29 gennaio ndr) in osservazione", ha spiegato Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'istituto Spallanzani di Roma, presente alla conferenza stampa con il premier Giuseppe Conte. Nel frattempo è stata sigillata la stanza dell'albergo del centro di Roma dove negli ultimi giorni aveva soggiornato la coppia di cinesi ora ricoverata all'ospedale Spallanzani.

"CORONAVIRUS: NESSUN CASO IN EMILIA-ROMAGNA"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La stanza in cui alloggiavano marito e moglie è stata sigillata per consentire alla Asl di effettuare la decontaminazione - comunica in una nota l'assessorato alla Sanità della Regione Lazio -. È già stata attivata la sorveglianza sanitaria sulle persone venute in contatto con la coppia ricoverata presso l'istituto nazionale malattie infettive Spallanzani. Sono scattate tutte le misure previste dai protocolli sia per quanto riguarda alcune persone dell'albergo, sia riguardo gli altri componenti del gruppo di turisti. Al momento sono tutti asintomatici e non destano preoccupazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento