menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Piazza Garibaldi, 9 marzo alle ore 12.30

foto: Piazza Garibaldi, 9 marzo alle ore 12.30

Parma 'zona rossa' per il coronavirus: viaggio nella città fantasma

Lunedì mattina, ore 12.30: nel centro storico blindato per i provvedimenti decisi dal Governo per il contenimento del contagio pochissime persone a piedi, negozi aperti, poche auto e autobus vuoti

Emergenza coronavirus. Parma, in piena zona rossa, sembra una città fantasma. Il centro storico è deserto. Alle ore 12.30 di lunedì 9 marzo, il giorno dopo l'entrata in vigore del Decreto del Governo che inserisce la nostra città e la nostra provincia nella cosiddetta area "a contenimento rafforzato" le persone presenti in centro storico, tra piazza Garibaldi, via Repubblica, via d'Azeglio, via Cavour, via Mazzini, sono pochissime. Il traffico dei veicoli, nei pressi delle arterie cittadine principali - tra la rotonda di via Repubblica, via Emilia Est e via Emilia Ovest, è diminuito considerevolmente, anche rispetto alla giornata di ieri, domenica  8 marzo.

I cittadini parmigiani sembrano aver rispettato, in massa, il divieto di spostamento - anche all'interno del territorio provinciale - se non per esigenze lavorative o di salute. In tutti i bar e nei negozi aperti del quartiere Montanara e del centro storico sono stati affissi alcuni cartelli con le indicazioni da rispettare: distanza di almeno un metro tra i clienti all'interno dell'edificio e divieto degli assembramenti di persone. I clienti, da via Repubblica a via Montanara, attendono il proprio turno all'esterno del negozio, in modo da rispettare le indicazioni del metro di distanza. Gli autobus, la cui circolazione è stata limitata come nel periodo delle vacanze scolastiche, circolano in centro ma sono quasi vuoti. Sono poche le persone alle fermate, tra il centro storico e gli altri quartieri. Anche nei supermercati si evitano gli assembramenti: i cartelli all'ingresso comunicano le precauzioni da osservare, il rispetto della distanza di un metro, alle casse e nei reparti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 56 nuovi contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia vaccinate quasi 14.500 persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento