Medel Run, corridori in centro: traffico bloccato sul ponte Verdi

Corridori per le vie del centro nel tardo pomeriggio di ieri 4 maggio. Traffico bloccato e code per permettere il passaggio degli sportivi che tra le tappe hanno anche attraversato il parco ducale per dirigersi verso il centro passando per la Pilotta

Folta adesione alla V edizione della Medel Run, la maratona che si è svolta venerdì 4 maggio nel tardo pomeriggio con partenza dalla Cittadella. Tanti gli sportivi che hanno affollato di corsa alcune vie della città, attraversando il parco ducale per poi arrivare sino alle vie del centro passando per la Pilotta. Traffico bloccato e qualche piccolo disagio nel transito registrato all'altezza del ponte Verdi per la lunga coda di auto creatasi a seguito del blocco provvisorio del traffico, come anche tra via dei Farnese e via delle Fonderie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento