Furti nei negozi, Confesercenti corre ai ripari: al via il corso antirapina

Il corso, organizzato da Danilo Coppe, si articolerà in 2 lezioni di 3 ore ciascuna, il martedì sera 4 dicembre 2012 e il mercoledì sera 5 dicembre 2012, dalle ore 20.30 alle ore 23.30

"Inutile nascondersi dietro a un dito: purtroppo ogni giorno leggiamo sui giornali di rapine e furti negli esercizi commerciali di Parma. E prevenire i danni più gravi di queste drammatiche situazioni è di certo utile, per tutti. Cosa dovrebbe fare un tabaccaio o un negoziante, di fronte a un bandito che gli punta contro un’arma? Come deve comportarsi la cassiera se un balordo la minaccia con una pistola e gli intima di consegnargli l’incasso? Come si deve reagire a un attacco di panico? E come si riesce a superare il trauma dopo aver subito una rapina?"

La Confesercenti di Parma ha chiesto aiuto per i suoi associati ad alcuni grandi esperti. Davanti alla recrudescenza di rapine e furti ai danni delle attività commerciali e dei pubblici esercizi, Cescot Parma, Istituto di Formazione della Confesercenti, in collaborazione con ANTOR, società di esperti in Security, organizza il primo corso in tecniche di sicurezza nelle imprese commerciali. Titolari e dipendenti di imprese commerciali e di pubblici esercizi e locali aperti al pubblico, operatori della sicurezza e del controllo sociale, RSPP aziendali. Si daranno nozioni di psicologia relazionale e interazione nella particolare situazione di rapina, criminodinamica ed evoluzione dell’evento rapina, cenni legislativi, simulazione dell’evento rapina, panorama relativo agli strumenti di ausilio in materia di security e servizi correlati.

“Per superare il trauma della rapina, durante la stessa e anche successivamente all'evento, ci sono piccoli accorgimenti e giuste indicazioni - spiega Danilo Coppe, l’organizzatore del corso -. Anche se impossibile per tutti evitare la brutta esperienza della rapina è possibile comunque ridurre la possibilità che essa avvenga ed al contempo cercare di minimizzarne gli effetti. A questo mira il primo corso antirapina per commercianti del Nord Italia”. “Abbiamo organizzato questo corso perchè è importante per chi si trova in un negozio conoscere i comportamenti adatti ad affrontare delle situazioni pericolose e di emergenza - spiega Stefano Cantoni di Confesercenti -. E’ anche importante conoscere cosa ci mette a disposizione la tecnologia per difenderci, che aumentano di molto l’autodifesa. I commercianti di per sè sono persone coraggiose, ma vogliamo dare loro degli strumenti in più per affrontare anche situazioni estreme come quella di avere un rapinatore in negozio”.

Il corso si articolerà in 2 lezioni di 3 ore ciascuna, il martedì sera 4 dicembre 2012 e il mercoledì sera 5 dicembre 2012, dalle ore 20.30 alle ore 23.30. Insegnerà il prof. Marco Strano, psicologo e criminologo della Polizia di Stato; è considerato uno dei maggiori esperti al mondo di psicologia investigativa. Attualmente dirige l’area “Criminologia e Criminal Profiling” del centro di neurologia e psicologia medica della Polizia di Stato. Tra i docenti anche la dott.ssa Roberta Bettinelli, psicoterapeuta; la dott.ssa Cristina Pomponi, criminologa e altri esperti tecnici di settore. Per i soci Confesercenti la partecipazione è GRATUITA mentre per i non soci la quota è di 50 euro al partecipante, IVA compresa. Informazioni e iscrizioni si ricevono presso: CESCOT – Confesercenti Parma, Via La Spezia, 52/1A – 43125 Parma. Tel. 0521/ 382658/11 – Fax 0521/382638.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento