menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cospiratori in Città - Moti di piazza, omicidi e trame segrete nel Risorgimento parmense

Sabato 21 marzo, visita guidata, sui luoghi del Risorgimento parmense, con i racconti di Marco Adorni, William Gambetta, Carlotta Sorba

Omicidi di uomini delle forze dell'ordine e dell'esercito, attentati a funzionari dell'apparato ducale, organizzazione di veri e propri colpi di stato: gli esecutori di questi piani erano in genere esponenti del popolo, artigiani, braccianti, sellai, rappresentanti di una città priva di voce, di un’alterità che non poteva essere espressa dai protagonisti delle vicende del processo di unificazione nazionale. Autori di una narrazione diversa, che nasceva nei piani seminterrati di osterie e caffè, si diffondeva nei ritrovi tra i borghi e le piazze, e si sprigionava violentemente negli assalti, verbali e fisici, ai simboli incarnati di un potere distante e repressivo come quello austriaco e borbonico. Tra gli anni trenta e cinquanta dell’800, quei “generosi” scrissero le pagine di una storia che non è ancora stata raccontata. Un vuoto di non poco valore, che questo percorso vorrebbe colmare. Il ritrovo è fissato alle ore 10.30, di sabato 21 marzo, in borgo Palmia 8 (davanti al ristorante Croce di Malta). Info: centrostudimovimenti@gmail.com, www.csmovimenti.org

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento