Stretta sui controlli: chiuso l'Oste Magno, a Salso denunciato un 25enne senza mascherina

Fermato un 25enne all'interno di un parco: non aveva la mascherina ed ha minacciato i carabinieri

Stretta sui controlli per quanto riguarda la verifica del rispetro delle normative anti Covid-19.: nelle ultime ore i carabinieri di Parma e provincia hanno denunciato un giovane che non indossava la mascherina in un parco e disposto la chiusura di un locale di borgo Angelo Mazza, l'Oste Magno, che non rispettava le norme. Il locale, attraverso un cartello di protesta posto di fronte al locale ha specificato che erano presenti sette clienti, tra cui uno con la mascherina abbassata. 

Si trovava all'interno del parco Mazzini di Salsomaggiore Terne senza mascherina e quando i carabinieri lo hanno fermato per sanzionarlo - secondo le norme previste dal Decreto del Governo - ha reagito minacciando e insultando i militari. L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, venerdì 9 ottobre all'interno dell'area verde della città termale.

Il giovane è stato identificato e denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. Oltre alle segnalazioni in Procura anche la sanzione per il mancato utilizzo del dispositivo di sicurezza. I carabinieri hanno fermato il 25enne durante una serie di controlli effettuati nelle zone di Salsomaggiore, Noceto, Medesano e Felino, proprio per verificare il rispetto delle regole per evitare il contagio da Covid-19. 

carabinieri-controlli-covid-notte-2

A Parma i carabinieri invece hanno verificato il mancato rispetto delle norme per il contenimento del contagio da parte degli avventori di un locale, l'Oste Magno di Borgo Angelo Mazza: in particolare i clienti non indossavano le mascherine e non si trovavano a distanza di sicurezza. Per la titolare, una 25enne Italiana, una multa di 400 euro, oltre alla chiusura del locale per 5 giorni. 

Nel corso dei controlli i militari hanno anche fermarlo due giovani, ai quali è stato sequestrato un grammo di sostanza stupefacente: per loro è scattata la segnalazione in Prefettura come consumatori. Un 36enne è stato invece denunciato per porto ingiustificato di un coltellino. Un 28enne, che aveva abusato di alcolici ed era molesto con gli altri clienti di un locale, è stato sanzionato per ubriachezza molesta: i carabinieri sono arrivati sul posto dopo la segnalazione del proprietario del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento