Cronaca

Covid, stretta sui controlli per Pasqua: posti di blocco in stazioni, aeroporti e autostrade

A Parma e provincia le pattuglie di polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale verificheranno il rispetto delle norme anticontagio

Stazioni, autostrade, strade principali di scorrimento e centri urbani, oltre all'aeroporto. Saranno questi i luoghi, tra Parma e provincia, che verranno maggiormente attenzionati da parte delle forze dell'ordine - poliza, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale - durante i controlli in occasione delle festività pasquali, soprattutto tra Pasqua e pasquetta e nel periodo di tempo compreso tra il 3 ed il 5 aprile. In questi giorni sarà zona rossa nel nostro territorio e in tutta Italia ma ci sarà la possibilità di spostarsi, una volta al giorno dalle 5 alle 22, per raggiungere un'abitazione di amici o di parenti, in un massimo di due persone.

In queste ore le forze di polizia si stanno organizzando per pattugliare il territorio per verificare il rispetto delle norme anticontagio da parte delle persone che approfitteranno della deroga, prevista dal decreto, per spostarsi per i pranzi e per raggiungere parenti che non vedono da tempo: sarà compito di polizia e carabinieri verificare l'ammissibilità dello spostamento: oltre ai controlli in centro storico a Parma e nei Comuni della provincia ci saranno posti di blocco in stazione - anche quelli periferiche - ai caselli autostradali dell'A1 e dell'A15 e lungo le direttrici principali che portano fuori provincia, come per esempio la via Emilia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, stretta sui controlli per Pasqua: posti di blocco in stazioni, aeroporti e autostrade

ParmaToday è in caricamento