Cronaca

Crac Parmalat, processo a manager Bank of America: udienza rinviata

E' stata subito rinviata l'udienza a carico di 8 ex manager dei Bank of America per la bancarotta dell'azienda di Collecchio nel 2003. Manca la notifica dell'atto ad uno degli imputati

E' cominciato al Tribunale di Parma il processo per concorso nella bancarotta Parmalat a carico di 8 ex manager di Bank of America, coinvolti secondo l'accusa nel crac da 14 miliardi di euro del 2003. L'udienza è stata subito rinviata al 27 maggio. Dopo l'astensione del primo presidente di collegio, il procedimento si sta svolgendo di fronte ad un nuovo collegio (presieduto dalla giudice Genovese) che ha ricevuto il compito dal tribunale di "gestire" la fase preliminare e poi attendere la nomina dei giudici di fronte ai quali il processo si terrà in forma definitiva.

Il collegio di "transizione" si trova ad affrontare il problema della mancata notifica dell'atto di citazione ad uno degli otto imputati: G. L. S., che è ancora oggetto di una ricerca di domicilio che finora non ha prodotto nessun risultato. Il presidente del collegio ha deciso di rinnovare la ricerca di domicilio. Nel corso di questa prima udienza il collegio ha deciso sulla richiesta, presentata da alcune parti civili, di stralciare dalla lista dei danneggiati coloro i quali hanno già raggiunto soddisfazione economica attraverso un accordo transattivo. La richiesta è stata respinta perché il collegio si è dichiarato incompetente a decidere in quanto non sarebbe toccato agli stessi giudici decidere su tutto l'iter del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Parmalat, processo a manager Bank of America: udienza rinviata

ParmaToday è in caricamento