menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traversetolo, crisi alla Catobo: 80 lavoratori senza stipendio da dicembre

Nel 2011 l'azienda ha perso la commessa Immergas che da 20 anni garantiva gran parte del fatturato, entrando così in crisi finanziaria. In mattinata l'incontro di Fiom Cgil e RSU con il sindaco di Traversetolo

Nei giorni scorsi si è conclamata la crisi della ditta Catobo di Traversatolo, azienda che produce componenti elettrici ed elettronici e che occupa 80 dipendenti, in gran parte donne. La ditta ha perso, nel 2011, la commessa Immergas, che da 20 anni garantiva il 70% del fatturato, e sta attraversando una pesante crisi finanziaria oltre che produttiva.

La Fiom Cgil di Parma, insieme all’Amministrazione provinciale, ha attivato per i lavoratori della Catobo la richiesta di Cassa Integrazione Straordinaria e, per dare una qualche continuità produttiva e in parte occupazionale agli impianti rimasti, verrà effettuato un affitto di ramo d’azienda.

Nei giorni scorsi si è già riunito presso la Provincia, sempre attenta alle problematiche dei lavoratori, il tavolo di crisi cui ha partecipato anche il sindaco di Traversetolo. Ma le preoccupazioni restano tante; ad oggi i salari del mese di dicembre non sono stati interamente corrisposti e per il futuro non vi sono sufficienti garanzie di continuità.

Per manifestare le forti preoccupazioni rispetto alle sorti dell’azienda, la Fiom Cgil, insieme alla RSU e ad una delegazione di lavoratori, verrà ricevuta in mattinata dal sindaco di Traversetolo presso la casa municipale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento