Municipio, il quadro Cristo e la cananea di Carracci è ritornato a 'casa'

Il dipinto, un olio su tela dipinto da Annibale Carracci, è tornato nella sua sede originale dopo essere stato in mostra a palazzo Farnese a Roma da dove era stato trasferito a Torino

Cristo e la cananea

"Cristo e la cananea", quadro dipinto da Annibale Carracci nel 1595, è rientrato nel pomeriggio in municipio. Il quadro fa parte delle civiche raccolte d'arte del Comune di Parma. Si tratta di un olio su tela di particolare pregio dipinto da Annibale Carracci a Roma per abbellire la cappella papale di Paolo III Farnese. In seguito, con la costituzione del Ducato di Parma e Piacenza assegnato proprio ai Farnese, giunse a Parma.

Il dipinto è stato in mostra a palazzo Farnese a Roma da dove è stato trasferito alla reggia di Venaria di Torino in occasione della selezione delle 300 opere più significative che hanno rappresentato gli stati italiani pre unitari per i 150 anni dell'unità d'Italia. Fino a domenica 12 febbraio, l'olio é stato esposto a Palazzo Pitti a Firenze dove è stata trasferita la mostra di Venaria. Ora è stato ricollocato nella sua posizione originale nella sede del municipio. Il trasloco e la cura dell'opera sono stati seguiti dall'ufficio musei del Comune.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Il voto in provincia: Borgonzoni batte Bonaccini in 42 Comuni su 44

  • Scontro frontale a Botteghino: muore un 33enne di Pilastrello

Torna su
ParmaToday è in caricamento