menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il soffitto crollato in tribunale

Il soffitto crollato in tribunale

Crollo del soffitto in tribunale, Ablondi: "Indecoroso abbandono"

L'ex capogruppo di Rifondazione ci ha inviato una foto con i resti del soffitto crollato tre mesi fa nell'ufficio di un giudice. Questo "simboleggia la trascuratezza e l’inefficienza del Comune"

L'ex capogruppo di Rifondazione Comunista in Consiglio comunale, Marco Ablondi, ci ha inviato una foto del crollo del soffitto in un ufficio del tribunale di Parma. Nonostante il crollo fosse avvenuto tre mesi fa, i resti di parete sono ancora lì in bella mostra.

"L’obbligo della manutenzione e cura dell’immobile sede del tribunale - scrive Ablondi - compete al Comune che, purtroppo, non sempre lo assolve con la dovuta puntualità. Giacciono infatti tuttora abbandonati sul pavimento e sugli arredi dell’ufficio di un Giudice i rottami della parte di soffitto crollata tre mesi fa. Fortuna volle che il crollo non abbia provocato danni alle persone. L’ufficio, intercluso all’uso da una fettuccia di plastica biancorossa e dalla porta semiaperta, consente una visione di indecoroso abbandono e simboleggia la trascuratezza e l’inefficienza del Comune che pare poco interessato ad eseguire i lavori di rimessa in ripristino dell’ufficio sinistrato per restituirlo all’uso destinato al fine di consentire migliori condizioni di lavoro a chi amministra la giustizia.

Non resta che segnalare il deprecabile caso  al Commissario di governo della città affinché possa disporre tempestivo rimedio al negligente comportamento manifestato da amministratori eletti dal popolo e travolti dalla loro incapacità di assicurare buon governo alla città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento