Non ha il biglietto, prende e calci e rompe il vetro di un bus: 31enne denunciato

Il giovane è stato segnalato per resistenza, interruzione di pubblico servizio, rifiuto delle generalità e danneggiamento aggravato

Stava viaggiando senza biglietto sull'autobus ed è stato scoperto dal controllore. A quel punto, oltre a non aver fornito le proprie generalità, si è scagliato contro il mezzo, frantumando il vetro. L'episodio si è verificato alle 13.15 di ieri, 1° settembre a bordo di un autobus della Teo in via Repubblica: un giovane che è stato trovato privo del titolo di viaggio si è rifiutato di dare i documenti e di fornire il nome e cognome al controllore della Tep che a quel punto ha chiamato la Polizia. Il giovane ha iniziato a prendere a calci la porta centrale del mezzo, mentre  era in viaggio, nel tentativo di scendere ed ha poi rotto un vetro. L'autobus si è fermato nei pressi della Prefettura per far intervenire i poliziotti ma l'uomo è scappato. L'autore delle violenze è stato riconosciuto in centro nel pomeriggio dai controllori ed è stato identificato e denunciato in stato di libertà per resistenza, danneggiamento aggravato, interruzione di pubblico servizio e rifiuto delle generalità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento