menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da oggi in vigore il nuovo Dpcm: le regole per spostamenti, visite e scuola

Le nuove regole valide fino al 6 aprile

Da oggi, sabato 6 marzo, entrano in vigore le regole del nuovo Dpcm, il primo del governo Draghi, che resteranno valide fino al 6 aprile, comprendendo quindi anche i giorni di Pasqua e Pasquetta. Per Parma, che anche a partire da lunedì 8 marzo rimarrà in zona arancione, ci sono poche variazioni rispetto ai giorni scorsi. Le regole sono quelle della zona arancione, che rimangono valide. 

Il divieto di uscire dalla Regione fino al 27 marzo 

Il nuovo Dpcm inserito nel quadro che prevede ancora, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità".

Le nuove misure per la scuola

Per quanto riguarda Parma il presidente della Regione potrà disporre la sospensione dell’attività scolastica: nelle aree in cui abbiano adottato misure più stringenti per via della gravità delle varianti; nelle zone in cui vi siano più di 250 contagi ogni 100mila abitanti nell’arco di 7 giorni; nel caso di una eccezionale situazione di peggioramento del quadro epidemiologico.

Nelle zone rosse, invece, dal 6 marzo si prevede la sospensione dell’attività in presenza delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia ed elementari. Resta garantita la possibilità di svolgere attività in presenza per gli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

Quando riaprono musei, cinema e teatri

Nelle zone gialle si conferma la possibilità per i musei di aprire nei giorni infrasettimanali, garantendo un afflusso controllato. Dal 27 marzo, sempre nelle zone gialle, è prevista l’apertura anche il sabato e nei giorni festivi. Dal 27 marzo, nelle zone gialle si prevede la possibilità di riaprire teatri e cinema, con posti a sedere preassegnati, nel rispetto delle norme di distanziamento. La capienza non potrà superare il 25% di quella massima, fino a 400 spettatori all’aperto e 200 al chiuso per ogni sala. Restano chiusi palestre, piscine e impianti sciistici.

Zone rosse: restano chiusi parrucchieri, barbieri e centri estetici

Nelle zone rosse, saranno chiusi i servizi alla persona come parrucchieri, barbieri e centri estetici

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento