menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Santo a Santo 2015: la corsa benefica partita da Montpellier fa tappa a Parma

La corsa benefica fa tappa a Parma il 4 giugno alle 16.30 sarà al municipio di Parma per essere salutata dall'amministrazione comunale e la mattina del 5 giugno si partirà da Parma alla volta di Padova in compagnia di due ciclisti della squadra Nippo Fantini.

Il primo giugno 2015 partirà da Montpellier, in Francia, l'impresa ciclistica solidale "Da Santo a Santo 2015", giunta alla terza edizione. I due ciclisti Fabio Celeghin e Fabio Basei, con la maglia della Fondazione Giovanni Celeghin Onlus, pedaleranno per mille chilometri (1 giugno-5 giugno) da San Rocco a Montpellier (Francia) fino a Sant'Antonio di Padova per portare il messaggio di solidarietà e invitare a donare per la ricerca contro il tumore cerebrale.

La corsa benefica fa tappa a Parma il 4 giugno alle 16.30 sarà al municipio di Parma per essere salutata dall'amministrazione comunale e la mattina del 5 giugno si partirà da Parma alla volta di Padova in compagnia di due ciclisti della squadra Nippo Fantini. Durante l’ultima tappa, nel tratto da Monselice a Padova, chiunque potrà unirsi alla carovana: appuntamento a Monselice (rotonda di via Colombo) alle 15 e poi, attraverso i comuni di Albignasego e Padova, arrivo davanti alla basilica di Sant'Antonio dove padre Poiana farà una benedizione a tutti i ciclisti che vorranno partecipare. La sera del 5 giugno, poi, ci sarà una grande festa alla Canottieri Padova il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Celeghin.

LA DA SANTO A SANTO 2015- Da Santo A Santo è un’iniziativa ciclistica organizzata dalla Fondazione Giovanni Celeghin (www.fondazioneceleghin.it), Onlus attiva per la promozione di progetti ed eventi finalizzati alla raccolta di fondi a favore della ricerca sulle malattie oncologiche, in particolare sui tumori cerebrali. Due amanti del ciclismo, le loro bici, cinque tappe e un totale di 920 km: questa l’impresa di ‘Da Santo A Santo’ che partirà da Montpellier l’1 giugno e terminerà a Padova il 5 giugno. Durante il percorso ci saranno delle tappe in cui verrà distribuito materiale informativo della Fondazione sulla ricerca contro i tumori cerebrali e sui progetti che la Fondazione Celeghin quest'anno ha cominciato a finanziare, alla Clinica di oncoematologia pediatrica di Padova e all'istituto Neurologico ‘Besta’ di Milano. Quest'anno, grazie al coinvolgimento delle squadre professionistiche Lampre-Merida e Nippo-Fantini-De Rosa, la Fondazione sarà a Torino il 31 maggio in occasione dell'ultima tappa del Giro d'Italia, per un ideale passaggio di testimone con la corsa rosa. Due ciclisti professionisti della squadra Nippo-Fantini-De Rosa, infine, percorreranno con la carovana della Fondazione l'ultima tappa in programma, la Parma-Padova.

LA BENEDIZIONE DEI CICLISTI - In questo contesto assume particolare rilevanza l'ultimo tratto ciclistico dell'avventura solidale: a Monselice, infatti, a circa 20 chilometri da Padova, il 5 giugno alle 15 è stato organizzato un punto di ritrovo per chiunque voglia unirsi in bicicletta ai corridori della Fondazione. L'appuntamento è alla rotonda di via Colombo. Lì la carovana della Fondazione, proveniente da Parma, guiderà tutti i ciclisti amatori che vorranno partecipare all'arrivo finale alla Basilica del Santo dove padre Poiana, rettore del Santo, farà una suggestiva benedizione collettiva ai presenti su due ruote. All'arrivo saranno presenti autorità cittadine per salutare questa impresa solidale.

LA FESTA FINALE - Sempre venerdì 5 giugno, alle 20.30, chiuderà la manifestazione una sfilata di moda organizzata da Canottieri Padova con lo scopo di raccogliere fondi per la Fondazione Celeghin. Nella splendida cornice della Piscina della Canottieri, gli atleti di otto società sportive di Padova diventeranno indossatori per presentare le collezioni di abiti di altrettanti negozi del centro di Padova.  Presentano questa serata di festa i campioni Chiara Rosa e Rossano Galtarossa; durante la serata i protagonisti della "Da Santo a Santo 2015" racconteranno la loro impresa. L'intero incasso dell’evento, la cui ideazione e regia è di Paola Dal Bello, sarà devoluto in favore della Fondazione Celeghin.

SPONSOR E PATROCINI - La "Da Santo a Santo 2015" si avvale dei seguenti sponsor: L’ISOLA DEI TESORI (negozi per animali), BEAUTY STAR (profumerie), CRAI (supermercati), ARVAL (cosmetici), IL PROSSIMO VIAGGIO (agenzia viaggi), ASSIGIOTTO (assicurazioni), MASARA’ MINATTI (studio fotografico), LINDE Material Handling (carrelli elevatori), ND Norbert Dentressangle (logistica), FERRARI ZOLLINO ARCHITETTI, BPI Beauté Prestige International (profumi), OVOSTUDIO (agenzia di comunicazione e web), LEREWS (scarpe), OYBO’ UNTUNED SOCKS (calzini). SPONSOR TECNICI: NIPPO – VINI FANTINI – DE ROSA (bici), LAMPRE (occhiali e caschi) PATRONICI: MINISTERO della SALUTE e dell’AMBIENTE, REGIONE VENETO, PROVINCIA di PADOVA.

La Fondazione, nata dalla volontà dei figli di Giovanni Celeghin, Fabio e Annalisa – imprenditori padovani come il padre, fondatore del gruppo DMO Spa – è nata nel 2012 per sostenere la ricerca scientifica attraverso il finanziamento di progetti legati ai tumori cerebrali. Tre i progetti finora inanziati o in corso di finanziamento: all’Ospedale Bellaria di Bologna, al reparto di oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Padova e all’Istituto ‘Carlo Besta’ di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento