Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Daniele Tanzi: il bravo ragazzo massacrato con 24 coltellate dal rivale

Il 18enne si era appartato con Maria Teresa all'interno dell'ex mulino: i due sono stati sorpresi da Patrick Mallardo

Quando è stato raggiunto dalle 24 coltellate sferrate da Patrick Mallardo stava probabilmente già dormendo, su un vecchio divano all'interno dell'ex mulino abbandonato di via Volturno. È stata questa la tragica fine di Daniele Tanzi, il 18enne di Casalmaggiore, ucciso dalla furia cieca dell'ex fidanzato della sua ragazza, Maria Teresa Dromi.

I due avevano deciso di passare la notte all'interno dell'edificio abbandonato, un luogo che avevano frequentato anche in altre occasioni.

Daniele Tanzi aveva finito il corso per operatore meccanico alla Fondazione Santa Chiara e stava cercando un lavoro: era il classico bravo ragazzo. Tutti lo ricordano così: un giovane 18enne che si stava per affacciare al mondo del lavoro con tanta voglia di fare. La sua famiglia si era trasferita dalla Puglia una ventina di anni fa: ora Daniele viveva con i genitori e i due fratelli minori a Casalmaggiore. 

Da pochi mesi aveva iniziato una nuova relazione con Maria Teresa, una ragazza parmigiana coetanea che, fino a dicembre era stata la ragazza di Patrick Mallardo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniele Tanzi: il bravo ragazzo massacrato con 24 coltellate dal rivale

ParmaToday è in caricamento